FANDOM


Valandil fu un uomo della stirpe dei Dúnedain di Númenor che visse durante la Seconda Era. Nato dall'unione tra Silmariën e Elatan, fu nominato da suo nonno Tar-Elendil primo Signore del Principato di Andúnië e fondò la Linea dei Signori di Andúnië dalla quale sarebbero poi discesi i Re di Gondor e i Re di Arnor. Re Aragorn Elessar fu il suo 57° discendente in linea diretta.

Etimologia Modifica

Di origine Quenya il nome Valandil significa letteralmente "Servitore dei Valar", da Vala e -ndil ("amico, devoto a").

Biografia Modifica

Valandil nacque dal matrimonio tra Silmariën e il nobile Dúnedain Elatan nel 630 SE a Númenor. Poiché Silmariën non poteva succedere al trono di Númenor, Tar-Elendil creò per il nipote il Principato di Andúnië nella regione di Andústar e gli affidò diversi tesori della Casa di Elros tra cui l'Anello di Barahir e la spada Narsil. Fu fatto inoltre forgiare uno scettro che ricalcasse le sembianze dello Scettro di Númenor, a simboleggiare l'appartenenza dei Signori di Andúnië alla Casa di Elros; in seguito questo scettro fu salvato da Elendil e portato nella Terra di Mezzo, dove divenne noto come lo Scettro di Annúminas, simbolo di regalità del Regno di Arnor. Valandil e i suoi discendenti nella gerarchia della nobiltà di Númenor erano secondi solo al Re e ai suoi familiari e per diritto di nascita avevano un posto riservato nel Consiglio dello Scettro. Valandil ebbe un ottimo rapporto col cugino Tar-Aldarion, il quale era spesso suo ospite nella città di Andúnië e in suo onore organizzava grandi feste, le più grandi e magnifiche ricordate furono la cerimonia per il centenario della fondazione della Gilda degli Avventurieri e quella di mezz'estate dell'870 SE, in onore del matrimonio tra Aldarion e Erendis. Non si sa esattamente quando Valandil morì ma è probabile che essendo di stirpe reale abbia superato abbondantemente i 300 anni.

Principe di Andúnië
Preceduto da:
Nessuno (titolo creto)
Valandil (Andúnië) Succeduto da:
Figlio di Valandil
730 SE circa - 930 SE circa