FANDOM


"Siamo noi gli Uruk-hai lottatori! Siamo stati noi ad uccidere il grande guerriero, noi a prendere i prigionieri. Noi siamo i servitori di Saruman il Saggio, la Bianca Mano: la mano che ci dà carne umana da mangiare. Siamo venuti da Isengard e vi abbiamo guidati fin qui, e saremo noi a scegliere la via del ritorno che più ci piace."
—Uglûk ne Il Signore degli AnelliGli Uruk-hai furono una potente razza di orchi creata da Saruman alcuni anni prima della Guerra dell'Anello partendo dalla razza degli Uruk Neri di Sauron. Rispetto agli orchi dell'Oscuro Signore, gli Uruk-hai sono più grandi, forti e meglio formati; inoltre riescono a marciare speditamente sotto i raggi del sole, anche se non lo amano. Durante la guerra agli ordini di Saruman e crearono non pochi problemi sia ai Rohirrim che alla Compagnia dell'Anello: furono infatti responsabili sia della morte del Principe Théodred che di Boromir, oltre che del rapimento di Merry e Pipino. Vennero uccisi praticamente tutti durante la Battaglia del Fosso di Helm e i pochi superstiti furono preda degli Ucorni e degli Ent.

Etimologia Modifica

Il nome Uruk-hai, pur essendo proprio del Linguaggio Nero parlato dai servi del male, è di difficile traduzione e spesso origine di discussione: letteralmente significherebbe "Orco popolare" dall'unione del termine uruk (che significa "orco" e deriva dal Quenya urko) e la radice -hai (che viene tradotta come "popolo/stirpe"); tuttavia la traduzione letterale potrebbe non essere propriamente corretta, tanto che molti la traducono come "Orchi Lottatori" o "Orchi Guerrieri", come gli stessi Uruk sono soliti chiamarsi. Gli Uruk-hai condividono la radice -hai del proprio nome anche con gli Olog-hai.

Descrizione Modifica

Aspetto e carattere Modifica

Uruk-swordsmen by John Howe

Uno spadaccino Uruk-hai in un'illustrazione di John Howe

Gli Uruk-hai vengono descritti come più grossi, veloci e meglio formati rispetto alle altre specie di orchi. Hanno una carnagione scura e gli occhi obliqui, inoltre la loro altezza è superiore rispetto a quella di un nomale orco con gambe e braccia massicce, anche se non sono alti quanto gli Uomini. Altra importante caratteristica è che, a differenza dei loro simili, non vengono indeboliti dai raggi del sole e riescono a viaggiare anche di giorno, anche se tuttavia non amano farlo e quando possono lo evitano. Sono molto arroganti e si sentono superiori anche agli altri orchi, non perdendo occasioni per deriderli e accusarli di essere codardi e indisciplinati.

Equipaggiamento Modifica

A quanto si apprende da Il Signore degli Anelli, gli Uruk-hai erano armati in maniera decisamente migliore rispetto agli altri Orchi, cosa che li rendeva assai pericolosi. Aragorn commentò le loro armi definendole diverse dalle altre, fatte da grandi e lunghi scudi e da scimitarre diritte e corte rispetto a quelle comuni degli orchi. I loro archi di tasso erano grandi di lunghezza, ma di forma simile a quelli degli uomini e dunque molto più efficaci delle altre armi da lancio degli orchi. Sugli scudi avevano generalmente disegnata una piccola mano bianca in campo nero, stante a identificare la loro fedeltà a Saruman; inoltre sugli elmi portavano incastonata una runa rappresentante la "S" di Saruman.

Storia Modifica

Origini Modifica

Saruman e il Palantír by Fratelli Hildebrandt

Saruman doveva aver già da molto tempo aver avuto l'idea di creare un proprio esercito, in quanto da diversi decenni, se non secoli, nella sua testa si era fatta strada l'idea di tradire i Popoli Liberi e, una volta ottenuto l'Unico Anello, di sostituirsi a Sauron come nuovo tiranno della Terra di Mezzo. Lo stregone fu molto abile a celare questi suoi progetti sia al Bianco Consiglio (che fino al suo palese tradimento non sospettò mai le mosse di Saruman), sia a Sauron con il quale lo Stregone strinse un'alleanza interessata. Tuttavia l'Oscuro Signore non dovette mai fidarsi fino in fondo del proprio alleato, cosa che spinse Saruman ad implementare i suoi sforzi per dotarsi di un proprio esercito per mantenere una certa indipendenza rispetto a Mordor, anche in vista di un possibile scontro che avrebbe potuto opporre Orthanc a Barad-dûr.

Saruman e Lurtz

Siccome le armate dell'Oscuro Signore erano immense, Saruman probabilmente pensò di supplire alla quantità con la qualità: egli infatti partendo dagli Uruk Neri (un miglioramento degli Orchi ottenuto in passato da Sauron), lo Stregone per mezzo di crudeli esperimenti e conoscenze arcane probabilmente ottenute dai suoi studi sull'arte del Nemico, riuscì a create le razze degli Uruk-hai e dei Mezzorchi. Gli Uruk-hai erano un miglioramento degli Uruk Neri praticamente sotto ogni aspetto: erano più alti, agili, intelligenti e forti ma soprattutto potevano marciare anche di giorno sotto i raggi del sole, senza la necessità di evocare nubi che l'oscurassero come fu costretto a fare invece Sauron nel corso dell'Assedio di Minas Tirith.

La Guerra dell'Anello Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Battaglia di Amon Hen, Scontro al confine della Foresta di Fangorn, Prima Battaglia dei Guadi dell'Isen, Seconda Battaglia dei Guadi dell'Isen, Battaglia del Fosso di Helm e Attacco degli Ent a Isengard.
Matt Stewart The Horn of Boromir

Gli Uruk-hai circondano Boromir in un'illustrazione

Nel corso della Guerra dell'Anello gli Uruk-hai crearono non pochi problemi ai Popoli Liberi della Terra di Mezzo. All'inizio del 3019 TE Saruman inviò una numerosa truppa di Uruk-hai sotto la guida di Uglúk all'inseguimento della Compagnia dell'Anello: questi avevano l'ordine di di uccidere tutti i membri della compagnia, tranne gli Hobbit, che avrebbero dovuto essere riportati sani e salvi a Isengard; lo stregone infatti era a conoscenza del fatto che l'Unico era nelle mani di uno dei quattro mezzuomini, ma non sapeva quale. Il 26 Febbraio Uglúk e i suoi guerrieri raggiunsero la Compagnia che si era accampata nei pressi di Amon Hen, e intrapresero con i suoi membri una cruenta battaglia nel corso della quale riuscirono ad uccidere Boromir e a rapire Merry e Pipino.

Rohirrim attack by jan pospisil

Éored e i suoi uomini attaccano la colonna di Uglúk

Uglúk e i suoi, ignari che nessuno dei due prigionieri era in possesso dell'Unico, incominciarono dunque un'estenuante marcia verso Isengard, costringendo anche gli orchetti di Moria e i guerrieri di Grishnâkh a seguirli, grazie anche al fatto di essere più forti. Tuttavia non riuscirono a portare a termine la missione affidatagli da Saruman, in quanto vennero intercettati da Éomer in prossimità della Foresta di Fangorn e uccisi tutti nel corso di una dura battaglia, durante la quale Merry e Pipino ne approfittarono per fuggire nascondendosi nelle profondità della foresta.

Durante la Prima Battaglia dei Guadi dell'Isen le forze di Isengard, benché sconfitte, inflissero gravi perdite ai Rohirrim e riuscirono anche ad uccidere il Principe Théodred, mentre durante la Seconda Battaglia sbaragliarono l'esercito di Rohan volgendolo in fuga e spianando la strada all'invasione del Rohan occidentale.

Assalto alle mura del Fosso

Gli Uruk assaltano le mura del Fosso di Helm

In seguito presero d'assalto le forze di Re Théoden nella Battaglia del Fosso di Helm, nel tentativo di stroncare definitivamente i Rohirrim. Assieme ai loro alleati orchetti e agli Uomini del Dunland, gli Uruk attaccarono più volte le mura e i cancelli della fortezza, ma vennero sempre respinti dalle sortite dei guerrieri di Rohan guidati da Aragorn, Éomer e Gimli. Alla fine tuttavia gli Uruk-hai ricorsero al Fuoco di Isengard per sfondare le mura-fossato, e sembrava che fossero sul punto di conquistare la fortezza e massacrarne i difensori. I loro piani vennero però stravolti dall'arrivo di Gandalf ed Erkenbrand al comando di una numerosa truppa di Rohirrim che prese l'esercito di Saruman alle spalle e lo volse in fuga; i fuggiaschi non fecero però molta strada, venendo massacrati dagli Ucorni giunti nelle vicinanze della fortezza durante la notte. Dopo la Battaglia del Fosso di Helm e l'Attacco degli Ent a Isengard non si hanno più notizie degli Uruk-hai di Saruman nella Terra di Mezzo, il che fa supporre che, a differenza dei Mezzorchi, questi siano stati tutti quanti uccisi nel corso della Guerra dell'Anello.  

Uruk degni di nota Modifica

Adattamenti Modifica

Il Signore degli Anelli (1978) Modifica

Uruk-hai (1978)

Nell'adattamento di Bakshi non viene mai fatta una netta distinzione tra Uruk-hai e i normali orchi, che appaiono praticamente uguali.

Trilogia de Il Signore degli Anelli (2001-2002) Modifica

"Tu sai come gli Orchi sono venuti al mondo? Erano Elfi, una volta. Catturati dai Poteri Oscuri, torturati, e mutilati. Una forma di vita rovinata e terribile. E ora, perfezionata. Miei lottatori Uruk-hai."
—Saruman, Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'AnelloNel film Le Due Torri, Saruman sembrava essere l'unico ad aver creato gli Uruk. Nel film La Compagnia dell'Anello, Gandalf menziona essi come un'unione fra Orchi e Uomini Goblin. Tuttavia nel libro Il Signore degli Anelli: Armi della Terra di Mezzo viene spiegata questa discrepanza dicendo che lui stava soltanto replicando il metodo che era già stato usato da Sauron.
Uruk-hai

Gli Uruk-hai come appaiono nella Trilogia di Peter Jackson

Ne Il Ritorno del Re vengono mostrati con caratteristiche molto più ruvide rispetto a quelli di Saruman. Nel film essi nascono sotto il fango di Isengard da una sorta di membrana. Nel Commento Speciale del DVD spiegano che stavano cercando di adattare la scena alla descrizione di Tolkien "Spuntano dalla terra come i vermi". Nei film essi sono descritti come un incrocio tra Orchi e Uomini Goblin, questo per l'appunto è un errore poiché negli scritti di Tolkien "Orco" è sinonimo di Goblin, anche se Goblin-Uomini possono essere Mezzorchi.

In ogni caso, Saruman spiega a Lurtz di aver perfezionato gli orchi, quindi si può dedurre che ha semplicemente preso i suoi orchi e li ha mutati in modo da ottenere gli Uruk-hai. Questo infatti potrebbe spiegare il fatto che già da quando sono nati hanno un'intelligenza, una statura e una forza adulti, anche se dovrebbero essere neonati. Essi sono più grandi degli orchi, o nel caso dei Berserker, anche più degli uomini, mentre nel libro gli Uruk sono figurati come più bassi degli uomini. Gli Uruk-hai sono molto forti, tesi di carattere, un enorme petto, collo, spalle e una mascella assai snodabile. Ringhiavano e facevano smorfie continuamente, così come il loro dolore colmabile soltanto nella guerra. La loro andatura era molto strana, parzialmente ricurva e appesantita dalle loro armature; infatti appena nati venivano subito rivestiti con armature grandi e pesanti. Le loro difese erano rozze, senza pietà né deviazioni, con bracciali che potrebbero far rimbalzare il colpo di un'arma da dove è venuto. A volte neppure si difendono che affidano tutta la loro protezione alle loro armature, attutendo i colpi e di tanto in tanto capovolgere la loro spada e quindi usare il retro-picco per infliggere ulteriore danni ai loro avversari. Gli Uruk di Saruman, nel film vengono appaiono come selvaggi e animaleschi, che addirittura spesso ruggiscono come fossero felini. I primi Uruk ad essere sguinzagliati contro la Compagnia, essi sono capeggiati da Lurtz, un Uruk inventato dal regista stesso del film.

"Questa non è una marmaglia di stupidi orchi. Questi sono Uruk-hai. Hanno armature spesse e scudi imponenti."
—Gimli, Il Signore degli Anelli - Le Due TorriGli Uruk di Saruman includono picchieri, spadaccini, balestrieri, esploratori, genieri e berserker.
  • I berserker sono ancora più grandi degli Uruk normali, essi sono soliti radersi la testa e riempire i propri caschi di sangue umano prima di indossarli in modo che quando li mettono il sangue gli scorre attraverso al schiena e li manda in delirio scatenandoli ancora di più durante uno scontro.
    Berserker

    Berserker Uruk-hai

    Le spade degli berserker erano diverse da quelle degli altri Uruk e inoltre erano molto temute dai Rohirrim, prima di tutto perché alle estremità avevano un picco appuntito per ogni lato e non uno come le altre spade degli Uruk, spesso usate anche per sventare i cavalli o fare a pezzi meglio la propria vittima; secondo perché i berserker avrebbero avuto più facilità nel decapitare la propria vittima vista anche la loro enorme forza; terza e ultima cosa il picco acuminato delle loro spade era molto più appuntito della norma e quindi avrebbe potuto perforare se non tagliare meglio le armature in cuoio dei Rohirrim (ma anche quelle in acciaio).
  • I genieri invece erano responsabili nell'utilizzo delle baliste, nel posizionare scale e trasportare bombe. 
  • I picchieri come da nome usavano come arma le picche, stessa cosa per i balestrieri che usavano le balestre.
Picchiereuruk-hai

Picchieri Uruk-hai

Un normale Uruk in guerra utilizza spada e scudo, e queste spade sono oltre che taglienti e brute, anche grazie al loro picco acuminato laterale, in grado di infilzare e tirare giù un Rohirrim a cavallo o addirittura uccidere la cavalcatura stessa. Tutto questo è grazie all'ingegno bellico di Saruman, il suo unico errore però fu quello di preparare gli eserciti Uruk in termini di equipaggiamento ma non di maestria nell'utilizzo di essi da parte dei soldati.
Uruk-hai crossbow info

Balestrieri Uruk-hai

Ad esempio la spada Uruk avrebbe potuto imbrogliare un avversario fingendo di sbagliare il colpo per poi colpire con la parte dal picco acuminato. Anche nella piccola battaglia tra la Compagnia e il gruppo di Lurtz ad Amon Hen abbiamo visto di come siano possenti i loro scudi: se un Uruk dovesse venire disarmato potrebbe sempre usare lo scudo come arma in grado persino di trafiggere il proprio avversario visto che alle estremità in basso non è perfettamente rettangolare ma presenta due anch'esso due picchi appuntiti, questa volta però non laterali.
Scudouruk

Scudo Uruk-hai con alle estremità inferiori i due picchi affilati.

  • Gli esploratori indossano oggetti leggeri, quali armature di cuoio e caschi senza spuntoni o creste. Questi brandiscono spade corte, asce, pugnali e potenti archi di tasso con un enorme contrappeso.

L'equipaggiamento base degli Uruk-hai è formato da un'armatura è di colore grigio e li copre fino all'inguine. Sotto di essa vi è una cotta metallica che copre il torso, la metà delle braccia e una piccola parte delle cosce. Per le braccia usano grossi bracciali per proteggerli da evitali colpi da disarmo o mutilazione dei loro arti per difendersi. Anche per le gambe indossano possenti gambali o parastinchi di ferro che li proteggono. Utilizzano come scarpe dei sandali a mollettiere che gli scoprono le dita dei piedi. Utilizzano vari caschi. Gli elmi pesanti Uruk ricoprono fino a metà il volto e hanno dei fori per gli occhi. Gli elmi berserker invece ricoprono interamente il volto eccetto i soliti due fori per gli occhi, e il loro casco non copre quasi del tutto il loro naso eccetto le narici per respirare e la loro bocca e dintorni è scoperta. Anch'essi non hanno spuntoni o creste. Gli elmi per i comandanti sono esattamente come gli elmi dei berserker, con l'aggiunta di creste circolari. Quasi tutti i soldati hanno la Mano Bianca di Saruman dipinta sui loro caschi. L'equipaggiamento era completamente in ferro e quindi c'era scarsa possibilità di movimento liberatorio durante un combattimento e quindi non avrebbero avuto scampo contro guerrieri abili e tenaci. Come dimostrò Saruman nella Battaglia del Fosso di Helm, il loro fine stava soltanto nella loro devastante offensiva.

Gli Uruk Neri invece sono diversi da questi. Mentre gli Uruk di Isengard erano molto ben armati con armature in ferro temprato e scudi lunghi e possenti, gli Uruk Neri indossavano come armatura ritagli di pelle nera, una semplice cotta sotto di essa e avrebbero usato una qualunque arma in cui si fossero imbattuti. Inoltre mentre gli eserciti di Uruk di Saruman furono in fretta equipaggiati e mandati a combattere, gli Uruk di Mordor non venivano già da subito messi in combattimento visto che Sauron disponeva già di enormi guarnigioni di orchi, troll, uomini corrotti e ogni altra sorte di essere malefico che si trovasse in Arda. Quindi questi Uruk Neri potevano allevare a pieno le loro abilità belliche senza nessun'altro problema.

GalleriaModifica