FANDOM


"Sposa di Ossë è Uinen, la Signora dei Mari, i cui capelli sono sparsi per tutte le acque sotto il cielo. Tutte le creature essa ama che vivono nelle salse correnti, e tutte le erbe che vi crescono; lei invocano i marinai, poiché essa può giacere tranquilla sulle onde, placando il furore di Ossë. I Númenórean a lungo vissero sotto la sua protezione, facendola oggetto di riverenza uguale a Valar."
—Uinen, Il Silmarillion

Uinen era una dei principali Maia di Valinor. Conosciuta come la Signora dei Mari è anche la moglie di Ossë, il vassallo di Ulmo.

Etimologia Modifica

Uinen è un nome di origine Quenya (IPA:[ˈuɪnen]), il cui significato è incerto ma potrebbe significare "Signora delle Acque".

Poteri Modifica

Uinen ama tutte le creature che abitano e crescono nei mari salati di Arda. Con il suo amore riesce inoltre a calmare le onde e le tempeste che Ossë scatena con la sua furia. Proprio per questo motivo i marinai ne invocano la protezione, poichè lei può giacere serena sulle onde placandone la forza. 

Storia Modifica

Durante la creazione di Arda, quando il suo sposo Ossë fu tentato da Melkor, fu lei che riuscì a placare il marito e a portarlo al cospetto di Ulmo, il quale lo perdonò e lo fece tornare un servitore leale. Da sempre in seguito ha trattenuto la violenza del marito sui mari e le coste. I Numenoreani vissero a lungo sotto la sua protezione e la onorarono al pari degli altri Valar, tanto che costruirono un suo santuario sull'isola di Tol Uinen, un isolotto poco più al largo da Rómenna, che fu anche la sede della Gilda degli Avventurieri fondata da Tar-Aldarion e di cui Uinen fu la patrona.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale