FANDOM


"«Sì, dobbiamo restare uniti» grugnì Uglúk«Non mi fido di voi piccoli porci. Non sapete come comportarvi fuori dal vostro porcile Se non ci fossimo stati noi sareste tutti fuggiti. Siamo noi gli Uruk-hai lottatori! Siamo stati noi ad uccidere il grande guerriero, noi a prendere i prigionieri. Noi siamo i servitori di Saruman il Saggio, la Bianca Mano: la Mano che ci dà carne umana da mangiare. Siamo venuti da Isengard e vi abbiamo guidati sin qui, e saremo noi a scegliere la via del ritorno che più ci piace. Io sono Uglúk. Ho parlato»"
—Uglùk, ne Le due Torri rivolto agli orchi di Mordor
Uglùk fu il leader degli esploratori Uruk-hai di Isengard mandati da Saruman per catturare i quattro Hobbit della Compagnia e portarli a Isengard. Fu ucciso da Éomer in duello durante lo Scontro al confine della Foresta di Fangorn.

Etimologia Modifica

Il nome Uglúk deriva dal Linguaggio Nero ma il suo significato è ignoto.

Biografia Modifica

Non si sa quando Uglúk nacque, ma è probabile che sia nato sul finire del trentesimo secolo della Terza Era in quel di Isengard. All'inizio del 3019 TE Saruman gli affidò l'incarico di mettersi a capo di una truppa di Uruk-hai e raggiungere la Compagnia dell'Anello per catturare gli Hobbit.

Durante il tragitto alla sua schiera si unì un numeroso gruppo di orchi di Moria, intenzionati a vendicare la morte dei loro compagni uccisi nello Scontro sulla Tomba di Balin, e una truppa di uruk di Mordor guidati da Grishnákh. Il 26 Febbraio 3019 TE lui e i suoi orchi attaccarono la Compagnia presso Amon Hen e durante lo scontro riuscirono a uccidere Boromir e a rapire Merry e Pipino, riuscendo a fuggire prima di essere raggiunti da Aragorn, Gimli e Legolas, i quali si gettarono tuttavia al loro inseguimento.

Ugluk impone il suo comando by Herckeim

Durante la fuga da Tol Brandir, Uglúk impose Grishnákh e agli orchi di Moria gli ordini affidatigli da Saruman, cioè di portare i prigionieri a Isengard; Grishnákh, che era invece intenzionato a portare gli Hobbit a Mordor, come gli era stato ordinato da Sauron o da uno dei Nazgûl, inizialmente si oppose e ne seguì una feroce lite. Nel corso della zuffa Uglùk e i suoi riuscirono a imporsi decapitando un paio degli Orchetti di Mordor e poi costrinsero anche gli orchi di Moria a venirgli dietro.

Durante la fuga si preoccupò di mantenere in vita Merry e Pipino facendogli bere un'orrida Pozione degli Orchi e curando con un unguento la ferita alla testa di Merry. Nel corso della marcia la colonna di Uglúk fu avvistata da una vedetta dei Rohirrim che, con grande disappunto di Uglúk, gli orchi non riuscirono ad uccidere e che corse ad avvisare il Maresciallo Éomer, il quale giunse di gran carriera con un'intera éored di cavalieri e cominciò ad inseguire gli orchi, mentre i suoi arcieri a cavallo molestavano la retroguardia della colonna nemica e uccidevano gli sbandati.

La fine di Uglúk by Anke Eißmann

Ormai braccati senza tregua, Uglúk e i suoi raggiunsero il limitare della Foresta di Fangorn e si disposero per difendersi da un attacco dei cavalieri: il capo orco inviò dunque il suo braccio destro Mauhúr nella foresta assieme ad alcuni uruk per cercare di rompere lo schieramento di Éomer e tentare la fuga. Il piano non ebbe tuttavia successo (inoltre approfittando della confusione Grishnákh portò gli hobbit lontano dal campo, favorendone in tal modo la fuga) e tra gli Uomini e gli Uruk-hai si scatenò una violenta battaglia che venne vinta dai primi. Rimasto ormai solo Uglúk affrontò il Principe Éomer in duello ma venne sconfitto e decapitato. La sua testa venne infissa su una picca, mentre il suo corpo fu gettato nella catasta dove i cavalieri del Mark raccolsero i cadaveri degli orchi prima di darvi fuoco.

AdattamentiModifica

Il Signore degli Anelli : le Due Torri (2002) Modifica

Uglúk-0

Nella Trilogia di Peter Jackson, Uglùk appare nel secondo capitolo, cioè ne Le due Torri, interpretato da Nathaniel Lees. Secondo sempre la Trilogia di Peter Jackson, il vero leader degli Uruk-hai esploratori era Lurtz, ucciso ne La Compagnia dell'Anello da Aragorn a Amon Hen, e quindi si presuppone che Uglùk lo avesse rimpiazzato. All'inizio de Le due Torri, lui e gli altri Uruk-hai viaggiano verso Isengard scortando Merry e Pipino con loro. Egli incontra Grishnákh e Snaga e il loro battaglione di Orchi, e qui Grishnákh gli dice di sbrigarsi con gli Hobbit. Durante una sosta nelle pianure di Rohan, vicino il confine della Foresta di Fangorn, dopo che entrambe le fazioni sia di Uruk che di Orchi iniziano a lamentarsi per la fame, Snaga propone di divorare gli Hobbit, ma Uglùk gli nega il permesso poiché deve eseguire gli ordini di Saruman. Anche Grishnákh propone di divorarli, almeno le gambe, ma ancora una volta Uglùk glielo nega e questa volta più irato, respinge l'Orco indietro. Snaga di nascosto tenta di attaccare gli Hobbit, ma viene decapitato da Uglùk che a sua volta incita gli altri Uruk a divorare il cadavere di questo. Poco dopo vengono assaliti dai Rohirrim di Éomer.