FANDOM


Boromir2 Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

La Terra di Buck è una sottile striscia di terra densamente popolata compresa tra la riva orientale del Brandivino e la Vecchia Foresta, abitata soprattutto da Hobbit della Contea appartenenti soprattutto al clan dei Brandybuck. La Terra di Buck non è tecnicamente parte della Contea, e gode di un leggero grado di autonomia rispetto all'autorità degli Hobbit.

Etimologia Modifica

La Terra di Buck prende il nome dal suo fondatore Gorhendad Oldbuck (Vecchiobecco).

Popolazione e cultura Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Hobbit e Famiglia Brandibuck.

Questo territorio è densamente popolato dagli Hobbit della Terra di Buck, i quali appartengono in massima parte alla Famiglia Brandibuck o sono comunque loro dipendenti o famigli. I Bucklandesi, come li chiamano gli altri hobbit della Contea, appartengono in massima parte alla stirpe degli Sturoi ma vi sono anche alcuni Paloidi; non vengono visti di buon occhio in quanto sono considerati dei veri e propri scavezzacollo, che nuotano nel fiume, armeggiano con le barche e spesso hanno "avventure".

Descrizione Modifica

Territorio Modifica

La Terra di Buck è una specie di exclave della Contea al di fuori dei confini storici. Occupa sostanzialmente tutto il territorio compreso tra il Brandivino e la Frattalta, la grande siepe eretta dai Bucklandesi per difendersi dall'avanzare della Vecchia Foresta.

Insediamenti Modifica

Storia Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.