FANDOM


Telumehtar, conosciuto anche come Umbardacil, fu un uomo della stirpe dei Dúnedain di Gondor che visse durante la Terza Era. Figlio di Tarondor, succedette al padre nel 1798 TE diventando il ventottesimo Re di Gondor. É ricordato per aver sconfitto i Corsari di Umbar e aver riconquistato la città a Gondor per un breve periodo.

Etimologia Modifica

Telumehtar è un nome di origine Quenya che significa "Guerriero del Cielo", ed è uno dei nomi della costellazione Menelmacar. Altro nome fu Umbardacil cioè "Conquistatore di Umbar", che gli fu affibiato in seguito alla sua strabiliante vittoria sui Corsari di Umbar.

Biografia Modifica

Telumehtar nacque a Gondor nel 1632 TE da Tarondor. Il regno del padre fu funestato da frequenti incursioni dei Corsari di Umbar, cui Gondor seppe rispondere con una strategia di difesa passiva. Stanco dell'impudenza dei Corsari Telumehtar, una volta salito al trono, decise di farla finita una volta per tutte: nel 1810 TE radunò una grande flotta e un potente esercito e attaccò Umbar, base dei Corsari, conquistandola dopo una durissima battaglia. I discendenti di Castamir, che dal 1447 TE avevano governato la città, furono quindi tutti uccisi e Umbar ridivenne una città di Gondor, anche se fu ripersa pochi anni dopo la morte del Re. Il regno di Telumehtar fu il canto del cigno della potenza di Gondor; il grande sovrano si spense nel 1850 TE all'età di 218 anni, e gli succedete il figlio Narmacil II.

Re di Gondor
Preceduto da:
Tarondor
Telumehtar Succeduto da:
Narmacil II
1798 TE - 1850 TE

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale