FANDOM


Boromir2 Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.
"La maggiore delle schiere giunse per ultima, ed era quella che è detta dei Teleri: avevano indugiato strada facendo, non tutti essendo concordi nel proposito di passare dal crepuscolo alla luce di Valinor. Grande era il diletto che traevano dall'acqua, e coloro che per ultimi giunsero alle sponde orientali erano innamorati del mare. Gli Elfi del Mare essi pertanto divennero nella terra di Aman, cioè i Falmari, poiché intonavano musiche presso le onde che si frangono. Due signori avevano, che il loro numero era grande: Elwë Singollo (che significa Mantogrigio) e suo fratello Olwë."
—I Teleri, il Silmarillion


I Teleri sono la terza stirpe degli Elfi ad essere giunta nella terra benedetta di Aman. Successivamente questa stirpe si divise in tre sotto-clan: i Falmari, coloro che giunsero ad Aman e vi si stabilirono per sempre, i Sindar, coloro che decisero di rimanere nel Beleriand sotto la guida di Thingol, e i Nandor, che invece si stabilirono soprattutto nella Terra di Mezzo. Nel corso della storia entrarono in conflitto con la stirpe dei Noldor, anche a causa del fratricidio di Alqualondë, in seguito ricordato come il Primo Fratricidio.

Etimologia Modifica

In Quenya il nome Teleri significa letteralmente "Coloro che giunsero per ultimi", poiché i componenti di questa schiera si fermavano sempre ad ammirare i paesaggi che li circondavano attardandosi rispetto alle schiere dei Noldor o dei Vanyar. Tra loro erano soliti chiamarsi anche Lindar, che significa in Sindarin "Coloro che cantano" anche a causa delle loro bellissime voci. Dagli altri Elfi erano conosciuti anche come Nelyar, che significa "I Terzi".

Descrizione Modifica

Aspetto e carattere Modifica

I Teleri sono per molti aspetti simili agli altri Elfi: sono molto alti, con occhi grigi e capelli che variano dall'argentato al nero. Sono di indole curiosa e gioviale ma, a differenza dei Noldor, non bramano creare nuovi oggetti e dominare gli elementi. Sono ottimi cantori e amano particolarmente il mare e le foreste: la Vala Yavanna e il Maia Ossë sono oggetto di particolare venerazione.

Lingua Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Telerin e Sindarin.

I Teleri anticamente parlavano la lingua Telerin Comune, dalla quale si sono poi sviluppati i vari linguaggi della Terra di Mezzo come il Telerin parlato ad Aman, il Sindarin del Beleriand e il Nandorin.

Popoli affini Modifica

Dai Teleri sono discesi diversi popoli, tra questi i principali tre sono:

  • Sindar: sono per importanza il secondo popolo della stirpe dei Teleri. Sono principalmente quegli elfi che non se la sentirono di lasciare il Beleriand senza il loro Re Elwë e pertanto rimasero nella Terra di Mezzo. I Sindar erano a loro volta suddivisi in tre principali stirpi: i Falathrim (abitanti del Falas), i Iathrim (abitanti del Doriath) e i Mithrim (abitanti del nord del Beleriand).
  • Nandor: sono quegli elfi che durante il Grande Viaggio decisero di fermarsi presso il fiume Anduin e di colonizzare la Valle dell'Anduin e Boscoverde il Grande. Essi scelsero come proprio Re Lenwë, probabilmente un parente di Elwë e Olwë, e il di lui figlio Denethor guidò una parte del suo popolo nel Beleriand sul finire degli Anni degli Alberi, dove divennero noti come Elfi Verdi.

Storia Modifica

Il Risveglio e il viaggio verso Valinor Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Risveglio degli Elfi e Grande Viaggio.


Gli anni degli Alberi Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Primo Fratricidio.


Prima Era Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Guerra dei Gioielli e Guerra d'Ira.


Seconda Era Modifica

Terza Era Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale