FANDOM


Telchar era un fabbro della razza dei Nani che viveva nella città nanica di Nogrod sulle Montagne Azzurre. Fu probabilmente il più grande fabbro della sua razza ed è annoverato tra i più grandi artigiani di Arda, fatta eccezione per Fëanor e suo nipote Celebrimbor.

Etimologia Modifica

Il nome Telchar sembra essere la traslitterazione Sindarin del suo nome in Khuzdul, ma il significato è sconosciuto. La radice telch- potrebbe significare "Fusto/Radice".

Storia Modifica

Telchar nacque nel Beleriand in una anno imprecisato della Prima Era e visse nella città dei Nani di Nogrod. Fu allievo di Gamil Zirak, altro leggendario fabbro della razza nanica, e forgiò diverse armi poi divenute leggendarie: la spada Narsil, che divenne la spada di Elendil, la daga Angrist, usata da Beren per staccare il Silmaril dalla corona di Morgoth, e l'Elmo-Drago del Dor-Iómin, che appartenne alla Casa di Bëor e a Turin Turambar. Non si hanno altre notizie riguardo a questo personaggio e la sua data di morte è sconosciuta.