FANDOM


Tar-Vanimeldë fu una donna della stirpe dei Dúnedain di Númenor che visse durante la Seconda Era. Figlia di Tar-Telemmaitë, succedette a quest'ultimo nel 2526 SE e regnò per 111 anni, divenendo il sedicesimo sovrano di Númenor e la terza Regina Regnante. Alla sua morte nel 2637 SE il marito Herucalmo, suo lontano cugino, usurpò il trono di Númenor e regnò per vent'anni col nome di Tar-Anducal.

Etimologia Modifica

Vanimeldë è un nome di origine Quenya che significa letteralmente "Bellezza Amata".

Biografia Modifica

Vanimeldë nacque nel 2277 SE da Tar-Telemmaitë a Númenor. A differenza dei predecessori era poco interessata al governo e agli affari di stato, preferendo invece dedicarsi alla musica e alle arti. Finì dunque per delegare buona parte dei suoi compiti al marito Helucarmo, suo lontano cugino in quanto discendente di Tar-Atanamir che fu de facto il vero sovrano di Númenor. Alla sua morte, avvenuta nel 2637 SE all'età di 360 anni, lo Scettro di Númenor sarebbe dovuto passare al figlio Tar-Alcarin, ma il trono fu usurpato dal marito che governò vent'anni col nome di Tar-Anducal.


Regine di Númenor
Preceduto da:
Tar-Telemmaitë
Tar-Vanimeldë Succeduto da:
Tar-Anducal (usurpatore)
Tar-Alcarin
SE 2526 - SE 2637

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale