FANDOM


Tar-Ancalimon fu un uomo della stirpe dei Dúnedain di Númenor vissuto durante la Seconda Era. Figlio di Tar-Atanamir succedette al padre alla morte di questi nel 2221 SE. Durante il suo regno presero piede idee pericolose contro i Valar e gli Elfi e cominciò la discesa nell'oscurità dei Dúnedain. Morì nel 2386 all'età di 400 anni e gli succedette il figlio Tar-Telemmaitë.

Etimologia Modifica

Il nome Ancalimon deriva dal Quenya e significa "Molto Luminoso".

Biografia Modifica

Nato a Númenor nel 1986 SE da Tar-Atanamir, dimostrò fin da giovane una predisposizione per le idee di suo padre e di suo nonno. Succedette al padre alla morte di questi nel 2221 SE e fu il primo Re di Númenor a prendere lo scettro dopo la morte del predecessore. Durante il suo regno i Dúnedain cominciarono a dividersi in due fazioni: gli Uomini del Re, invidiosi dei Valar e degli Elfi, e gli Elendili (Amici degli Elfi) che invece di serbarono fedeli ai Valar e amici degli Eldar. Lungi dal smorzare queste divisioni tra i suoi sudditi, Tar-Ancalimon le aizzò mostrando una spiccata preferenza per la prima fazione, che era anche maggioritaria. Agli Elendili non restò che migrare in massa nella Terra di Mezzo oppure cercare la protezione dei Signori di Andúnië che, facendo parte della Casa di Elros, disponevano di molto potere e influenza e potevano ripararli dalle persecuzioni degli Uomini del Re. Come il padre anche Tar-Ancalimon rifiutò di abdicare e morì nel 2386 SE all'età di 400 anni dopo 168 passati sul trono.


Re di Númenor
Preceduto da:
Tar-Atanamir
Tar-Ancalimon Succeduto da:
Tar-Telemmaitë
SE 2221 - SE 2386

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale