FANDOM


Il Reame Boscoso è un regno elfico della Terra di Mezzo fondato dall'elfo Oropher all'inizio della Seconda Era in quello che all'epoca era conosciuto come Boscoverde il Grande. Abitato prevalentemente da Sindar ed Elfi Silvani, il regno conobbe una grande espansione durante la Seconda Era e l'inizio della Terza diventando uno dei reami elfici più potenti della Terra di Mezzo. Il regno prese parte alla Guerra dell'Ultima Alleanza, durante la quale Oropher trovò la morte. Quando Sauron pose la sua dimora a Dol Guldur il regno cominciò a decadere, tanto che verso la fine della Terza Era occupava solamente la metà di quelli che erano i suoi territori originari. Tuttavia sotto la guida di Thranduil il regno dette un prezioso contributo durante la Battaglia dei Cinque Eserciti. Durante la Guerra dell'Anello il regno fece la sua parte nel tenere impegnate le forze di Sauron e, dopo la sconfitta dell'Oscuro Signore, Thranduil aiutò Celeborn a bonificare la parte meridionale di Bosco Atro dai servitori del nemico e da altre creature malvagie. Principe di questo regno era l'elfo Legolas, figlio di Thranduil, che durante la Guerra dell'Anello fece parte della Compagnia dell'Anello.

Descrizione Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Bosco Atro e Sale di Thranduil.
Mappa Reame Boscoso

Il reame di Thranduil comprendeva praticamente tutto il nord di Bosco Atro. Un tempo si estendeva fino a Dol Guldur, ma dopo che Sauron vi stabilì la sua dimora i domini degli Elfi si ritirarono verso nord. Dopo la sconfitta di Sauron nella Guerra dell'Anello, il reame tornò ad espandersi verso sud.

Il principale insediamento erano le Sale di Thranduil, costruite sul modello di Menegroth, anche se leggendo Lo Hobbit si può intuire che gli Elfi vivessero in vari villaggi sparsi tra gli alberi e sulle rive del Fiume della Foresta.

Popolazione Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi le voci Sindar e Elfi Silvani.
Elfo Silvano-1

Non si sa con precisione quanti Elfi vivessero nel regno di Thranduil, ma sembra che fossero piuttosto numerosi tanto che venivano considerati la più numerosa popolazione elfica nella Terra di Mezzo dopo il Lindon. La maggior parte degli abitanti apparteneva alla stirpe degli Elfi Silvani che avevano riconosciuto Oropher come proprio Re, tuttavia non mancavano anche dei Sindar superstiti del Beleriand, popolo cui appartenevano anche Thranduil e suo padre.

Storia Modifica

Seconda Era Modifica

Dopo la fine della Guerra d'Ira non tutti gli Elfi del Beleriand vollero lasciare la Terra di Mezzo per raggiungere Aman. Fu così che molti scelsero invece di rimanere ad est del Grande Mare e di fondare un nuovo regno: Gil-Galad guidò una numerosa schiera di Noldor e Sindar in quelli che erano i resti della regione dell'Ossiriand, e fondò il regno del Lindon dove regnò come Re Supremo dei Noldor. Tuttavia, visti i trascorsi, la convivenza tra Noldor e Sindar era piuttosto difficile, così nel 750 SE i Principi Amdír e Oropher, con una parte del proprio popolo, intrapresero un viaggio verso est attraversando le Montagne Nebbiose e raggiungendo così la Valle dell'Anduin. Mentre Amdír si diresse a sud presso il bosco di Lórien, Oropher e suo figlio Thranduil raggiunsero quello che era allora noto come Boscoverde il Grande e sul colle di Amon Lanc posero la propria residenza e, assieme ai Sindar e ai Nandor, fondarono il Reame Boscoso di cui Oropher fu il primo Re.

Guerra dell'Ultima Alleanza e morte di Oropher Modifica

Nel 3429 SE l'oscuro Signore Sauron scatenò una terribile guerra contro gli odiati Dúnedain, con l'intento di schiacciare quanto rimaneva della stirpe di Númenor per regnare incontrastato nella Terra di Mezzo. Fu allora che i Popoli Liberi della Terra di Mezzo decisero di unirsi per fermare il nemico rappresentato da Mordor, e a questa grande alleanza parteciparono anche Amdír e Oropher con le rispettive armate.

Morte di Oropher

Thranduil assiste il padre morente

Tuttavia nel corso della battaglia gli Elfi del Reame Boscoso rifiutarono di obbedire agli ordini di Gil-Galad (che aveva assunto il comando delle forze Elfiche) e preferirono attaccare da soli senza aspettare i rinforzi dei Noldor: nella battaglia che seguì le forze del Reame Boscoso vennero però soverchiate dal numero dei nemici, i quali erano anche più pesantemente armati, e in molti morirono tra cui anche Oropher. Il comando venne dunque assunto da Thranduil ma la Guerra dell'Ultima Alleanza fu un grave sacrificio per gli Elfi del Reame Boscoso: sembra che alla fine della guerra nel 3441 SE Thranduil ritornò ad Amon Lanc con appena un terzo dei combattenti assieme ai quali era partito. Dopo questa sanguinosa guerra, che tanto era costata alla sua gente, Thranduil si rifiutò da allora in poi di farsi coinvolgere nelle guerre della Terra di Mezzo, a meno che non fosse in gioco la sicurezza del suo stesso reame.

Terza Era Modifica

Sauron a Dol Guldur e declino del regno Modifica

Divenuto Re, Thranduil abbandonò l'antica residenza del padre di Amon Lanc, preferendo trasferirsi in una nuova reggia che aveva fatto costruire nel nord della foresta sul modello di Menegroth. Dopo circa un migliaio di anni di pace, cupe ombre cominciarono ad addensarsi su Boscoverde: nel 1050 TE infatti Sauron, sotto la falsa identità del Negromante, ritornò nella Terra di Mezzo e cominciò ad estendere la sua influenza sulla parte meridionale della grande foresta che cominciò a popolarsi di mostruose creature. Per sfuggire alla magia di Sauron Thranduil e il suo popolo si ritirarono nel nord. Fu così che Sauron potè occupare l'antica fortezza di Amon Lanc, che divenne nota come Dol Guldur, e anche la foresta cambiò nome in Bosco Atro.

L'avventura della Montagna Solitaria e la Battaglia dei Cinque Eserciti Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Battaglia dei Cinque Eserciti.


La Guerra dell'Anello e la sconfitta di Sauron Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Battaglia sotto gli Alberi.


Quarta Era Modifica

Non si sa molto del Reame Boscoso nel corso della Quarta Era, a parte per quanto riguarda i primi due secoli. Ormai libero dai nemici e da minacce, il regno prosperò tornando ad occupare tutti quei territori che con il tempo gli erano stati sottratti da Sauron. Una schiera di Elfi, sotto la guida del Principe Legolas, andò poi a dimorare nell'Ithilien che tornò ad essere la più bella delle provincie di Gondor. Dopo il 120 QE, anno in cui Legolas partì assieme a Gimli alla volta di Aman, non si hanno più notizie certe del Reame Boscoso e dei suoi abitanti. Come a tutti gli Elfi i Valar gli avevano dato la possibilità di raggiungere Aman oppure di rimanere nella Terra di Mezzo, dove però con il passare del tempo sarebbero "sbiaditi" fino a diventare degli spiriti della foreste. Molti pensano che Thranduil e il suo popolo abbiano optato per la seconda opzione, scegliendo di seguire lo stile di vita degli Elfi prima che questi incontrassero i Valar.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.