FANDOM


Rómendacil II, nato come Minalcar, fu un uomo della stirpe dei Dúnedain di Gondor che visse durante la Terza Era. Figlio di Calmacil, durante il regno del padre governò praticamente Gondor in sua vece in qualità di reggente e inflisse diverse sconfitte agli Esterlings (da qui il nome Rómendacil). Divenne ufficialmente Re nel 1304 e morì nel 1366 TE all'età di 240, trasmettendo la corona al figlio Valacar.

Etimologia Modifica

Il nome Minalcar è di origine Quenya e significa letteralmente "Primo nella Gloria". Il nome Rómendacil gli fu affibiato più tardi a seguito della vittoriosa campagna contro gli Esterlings e significa "Vincitore dell'Est".

Biografia  Modifica

Minalcar nacque a Gondor nel TE 1126, l'ultimo anno del lungo regno di Hyarmendacil I e salì a una posizione di potere molto presto, poiché suo zio Narmacil I (primo figlio di Atanatar II) non era avvezzo al governo del regno. Fu reggente di Gondor dal TE 1240 e diede un colpo decisivo contro gli Esterling che sconfisse nei pressi del Mare di Rhûn. Inoltre fortificò Gondor e fece patti con la Uomini del Nord del Rhovanion, il tutto prima di salire al trono, ed ebbe una parte molto importante nella formazione del Regno del Rhovanion sotto l'imperio del suo amico e alleato Vidugavia. Dopo la morte di suo zio Narmacil, Minalcar non ascese al trono ma preferì rimaner Reggente di Gondor sotto suo padre Calmacil che regnò per circa dieci anni come diciottesimo Re di Gondor.
Argonath hildebrandt.jpg

Gli Argonath fatti edificare la Rómendacil

Nel 1304 TE il padre morì e Minalcar salì al trono come diciannovesimo Re di Gondor e assunse immediatamente prese il nome Rómendacil, il Vincitore dell'Est come il suo lontano antenato Tarostar aveva fatto prima di lui. Fu l'artefice della costruzione degli Argonath , i pilastri dei Re, che sovrastavano Nen Hithoel rappresentanti Isildur e Anárion, che rimasero un'opera impressionante nota fin nella Quarta Era. Per cementare un'alleanza con gli Uomini del Nord, Rómendacil II mandò suo figlio Valacar come ambasciatore. Tuttavia mentre era in missione, il Principe Valacar andò oltre le intenzioni del padre sposando Vidumavi, la figlia di Vidugavia , il Re di Rhovanion. Non volendo offendere Vidugavia, suo amico e indispensabile alleato per Gondor, Rómendacil non negò il suo permesso al figlio, ma procrastinò il suo ritorno di oltre dieci anni, in modo da dare alla nobiltà Dúnedain il tempo per digerire un unione assai sgradita. Nel TE 1260 il Reggente richiamò il figlio e la sua famiglia, affinchè partecipasse alle funzioni del regno e si potesse istruire nell'arte del governo. Valicar ebbe tuttavia la poco lungimirante idea di portare con sé, oltre alla sua famiglia, anche un numeroso seguito di Uomini del Nord, cosa che fece infuriare la nobiltà di Gondor. Questa decisione fu controversa e avrebbe finito per portare alla disastrosa Lotta delle Stirpi. Rómendacil morì nel TE 1366, dopo 62 anni di governo e gli successe Valacar.


Re di Gondor
Preceduto da:
Calmacil
Rómendacil II Succeduto da:
Valacar
TE 1304 - TE 1366

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale