FANDOM


"Maegnas aen estar nin dagnir in yngyl im"
—Iscrizione in Sindarin fatta incidere da Bilbo Baggins

Pungolo è una daga elfica trovata da Gandalf nella caverna dei Troll mentre, con la compagnia di Thorin Scudodiquercia e Bilbo si stava recando a Erebor per uccidere Smaug.

Fu forgiata a Gondolin nella Prima Era, ma il nome "Pungolo" venne dato alla spada da Bilbo dopo il suo combattimento coi Ragni Giganti di Bosco Atro, anche se, nelle prime versioni, il nome dato alla spada è "Pungiglione". Pungolo ha la particolarità di illuminarsi di una luce blu, quando gli Orchi e i Goblin sono nelle vicinanze, consentendo al possessore di accorgersi della loro presenza. Fu utilizzata da Frodo Baggins nel suo viaggio verso Mordor durante la Guerra dell'Anello nel 3019 TE.


Storia Modifica

La daga venne forgiata durante la Prima Era nel reame elfico di Gondolin e originariamente doveva essere stata forgiata per equipaggiare gli arcieri o fungere da arma di scorta per gli armigeri nei combattimenti ravvicinati. Durante la caduta di Gondolin e la successiva Guerra d'Ira, che distrusse il Beleriand, la lama andò perduta assieme alle ben più famose Glamdring e Orcrist e per circa 6,000 anni non se ne seppe più nulla.

Venne ritrovata nel 2941 TE da Bilbo e Gandalf nel covo di alcuni Troll che avevano catturato Thorin e la sua compagnia di Nani, ma erano stati tramutati in pietra al sorgere del sole. Mentre Glamdring e Orcrist andarono ad armare Gandalf e Thorin, la corta daga elfica fu data a Bilbo Baggins che era l'unico della compagnia ad essere disarmato e la corta daga era una spada ideale per un piccolo Hobbit. La lama si rivelò molto utile a Bilbo quando con i nani di Thorin si trovò ad attraversare Bosco Atro; infatti vennero presi prigionieri da una colonia di ragni giganti e solo grazie al pronto intervento di Bilbo, che con la sua lama uccise e ferì molti ragni, riuscirono ad uscirne indenni. In seguito a questo episodio Bilbo soprannominò la sua spada Pungolo e, una volta tornato a Gran Burrone da Erebor, pagò un fabbro elfico affinché incidesse sulla lama la seguente scritta in rune Sindarin: "Pungolo è il mio nome, Io sono la rovina dei ragni".

Nel 3019 TE Bilbo cedette al nipote Frodo la spada assieme alla cotta di mithril donatagli da Thorin, affinché potesse affrontare senza paura i pericoli che gli si sarebbero presentati in futuro. Alla fine Frodo non utilizzò quasi mai la spada, se non per immobilizzare Gollum durante un'imboscata da parte di questo, ma servì a Sam per ferire gravemente Shelob all'addome e salvare il suo amico dal ragno. No si sa cosa accadde alla lama dopo la Guerra dell'Anello e il ritorno di Frodo nella Contea. Alcuni credono che Frodo la affidò a Sam assieme al Libro Rosso al momento della partenza dai Porti Grigi, il quale l'avrebbe poi lasciata in eredità ai figli. Altri ancora ritengono che Frodo l'abbia portata con sé a Valinor.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale