FANDOM


La Pace Vigile by John Howe

La Pace Vigile è il nome con il quale viene comunemente ricordato un periodo di relativa pace della Terra di Mezzo che ebbe durò all'incirca per quattro secoli (dal 2063 TE al 2460 TE). Questo periodo ebbe inizio con la cacciata di Sauron da Dol Guldur, dove il Maia viveva da quasi 1000 anni, fino al suo ritorno a Mordor.

Antefatti Modifica

Gli anni che precedettero la Pace Vigile furono un periodo di grandi sconvolgimenti per la Terra di Mezzo: nel 1975 TE il Re Stregone di Angmar (il Luogotenente più potente di Sauron), benché sconfitto da una coalizione di Elfi e Uomini nella Battaglia di Fornost, era riuscito a distruggere il regno di Arnor, togliendo così a Gondor l'appoggio di un prezioso alleato.

Nello stesso periodo, nel 1980 TE, i Nani di Moria risvegliarono un Balrog che uccise il loro Re e costrinse i Lungobarbi ad abbandonare Khazad-dûm e andarsene raminghi per la Terra di Mezzo, stabilendosi a Erebor dopo quasi vent'anni di peregrinazioni.

Nel 2000 TE i Nazgûl occuparono Minas Ithil strappandola a Gondor e ridenominandola Minas Morgul. Eärnur avrebbe voluto riconquistarla, ma fu frenato dal padre. Nel 2043 TE il Principe succedette al padre sul trono di Gondor e venne sfidato dal Re Stregone a duello, ma il Sovrintendente Mardil riuscì ad impedire che il Re accettasse la sfida. Tuttavia il Re Stregone rinnovò la sua sfida sette anni dopo, e questa volta Mardil non poteva fare nulla per impedire all'imprudente Eärnur di accettare la sfida e recarsi a Minas Morgul. Il Re non fece più ritorno e, siccome non aveva figli o parenti prossimi, la reggenza fu assunta dai Sovrintendenti della Casa di Húrin che governarono Gondor per quasi 1000 anni aspettando il ritorno del Re o di un suo erede legittimo.

Storia Modifica

La cacciata di Sauron e l'inizio della Pace Vigile Modifica

Nel 2063 TE lo stregone Gandalf si recò a Dol Guldur per dimostrare al Bianco Consiglio che il male che vi dimorava altri non era che Sauron; questi però, conscio di non essere ancora pronto per affrontare il Bianco Consiglio al completo, fuggì e per ben quattrocento anni se ne persero le tracce. Tuttavia i Popoli della Terra di Mezzo, allarmati dal fatto che Sauron fosse ancora in circolazione, non abbassarono la guardia e rafforzarono le proprie difese in attesa di un probabile ritorno dell'Oscuro Signore.

La Pace Vigile a Gondor Modifica

Durante i quattro secoli della Pace Vigile il regno di Gondor fu governato dai primi dieci Sovrintendenti Regnanti della Casa di Húrin, i quali si preoccuparono di rinforzare i confini del regno, specialmente quelli ad est, oltre i quali Minas Morgul era stata presa (nel TE 2002), e Mordor cominciava ad essere popolato da Orchi. Ma per quasi quattro secoli non accadde nulla, eccezion fatta per qualche battaglia tra Gondor ed Umbar. Durante questo periodo le guarnigioni del Calenardhon, spopolatosi durante la Grande Epidemia, vennero ridotte all'osso e non più rifornite adeguatamente, tanto che il controllo di importanti fortezze come Angrenost venne perduto da Gondor e tenuto da tribù nate dall'unione tra i Dúnedain incaricati di sorvegliarla.

Eriador Modifica

Nel nord, Arnor era da tempo abbandonato, ma gli Hobbit della Contea prosperarono, nominando il loro primo Conte Tuc, e colonizzando Buckburgo.

I Lungobarbi Modifica

I Nani della Gente di Durin, sotto Thorin I, abbandonarono l'Erebor, e si trasaferì sotto gli Ered Mithrin.

La fine della Pace Vigile Modifica

Nel frattempo, però, Sauron non fu inattivo, ad est; egli infatti creò una grande alleanza tra le varie tribù degli Esterlings, così che, tornato al potere, ebbe moltissimi alleati al suo servizio.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.