FANDOM


Gli Olog-hai, noti anche come Troll Neri, sono una potente razza di Troll che militarono nelle armate di Mordor durante la Guerra dell'Anello. Parlano unicamente il Linguaggio Nero e probabilmente esistono unicamente grazie al potere di Sauron.

Etimologia Modifica

Olog-Hai è un nome derivato dal Linguaggio Nero e significa letteralmente "Popolo Troll".

Aspetto e caratteristiche Modifica

Sono forse la razza più avanzata di Troll, e possono sopportare la luce del sole. Sono descritti come troll crudeli, agili, feroci e astuti, capi degli altri troll e alle volte guerrieri d'elite.

Storia Modifica

Si sa ben poco delle origini di queste creature, ma vennero probabilmente creati da Sauron, nel corso della Seconda Era seguendo lo stesso metodo adoperato da Saruman in futuro per creare i Mezzorchi e gli Uomini-Goblin (Uruk-hai). Vennero tutti dispersi e sterminati durante la Battaglia del Morannon, durante la quale misero in seria difficoltà le forze degli Uomini attaccandoli alle spalle e ai lati.

Adattamenti Modifica

Il Signore degli Anelli: il Ritorno del Re (2003) Modifica

Olog hai troll

Nel terzo film della Trilogia di Peter Jackson dedicata al Signore degli Anelli, gli Olog-hai compaiono nella Battaglia dei Campi del Pelennor e li si vede fare irruzione nella città, a differenza di quanto scritto nel romanzo dove viene detto che sebbene il cancello fosse stato sfondato le forze di Mordor non entrarono in città. Altra differenza con il romanzo è che non parlano alcun linguaggio ma si esprimono unicamente con grugniti, quindi si distanziano ben poco dagli altri troll a parte il fatto di essere rivestiti di armature e maneggiare grosse mazze e spade. Nel materiale basato sul film vengono spesso definiti Troll di Attacco.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.