FANDOM


Nimloth, conosciuta anche come Nimloth la Bella o Lindis, fu una nobile dama elfica appartenente alla stirpe dei Sindar del Doriath che visse durante la Prima Era. Figlia di Galathil, sposò Dior il Bello, erede di Thingol e Re del Doriath, e gli dette tre figli: Eluréd, Elurín ed Elwing. Morì durante il Secondo Fratricidio insieme al marito Dior.

Etimologia Modifica

In Sindarin il nome Nimloth significa letteralmente "Bianco Fiore", dalle parole nim (bianco) e loth (fiore, bocciolo). Era conosciuta anche con il nome di Lindis, che in Sindarin significa "Sposa del Canto".

Biografia Modifica

Non si sa di preciso quando Nimloth venne al mondo, ma i più propendono per l'inizio della Prima Era. Era la figlia di Galathil, fratello minore di Celeborn, dunque se fosse sopravvissuta sarebbe stata la cugina di primo grado di Celebrían, la madre di Arwen. Tra il 490 PE e il 500 PE sposò Dior Eluchíl, figlio di Beren e Lúthien, e nipote di Thingol Re del Doriath.

Dopo il matrimonio visse con lo sposo e i suoceri nell'Ossiriand presso Tol Galen, ma alla morte di Thingol seguì Dior a Menegroth e divenne Regina del Doriath. Diede a Dior tre figli: i gemelli Eluréd ed Elurín e una bambina chiamata Elwing. Morì nel 506 PE nel corso del Secondo Fratricidio, quando i Figli di Fëanor attaccarono Menegroth per impadronirsi del Silmaril di Beren e Lúthien.