Fandom

Tolkienpedia

Nero Cancello

1 750pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


"Fra una parete e l'altra delle gola, l'Oscuro Signore aveva costruito un bastione di roccia. In esso si apriva un unico cancello di ferro e sul suo parapetto le sentinelle montavano la guardia ininterrottamente. Ai piedi dei colli, da ambedue i lati, erano state scavate nella roccia centinaia di caverne e di buchi, ove un esercito di Orchetti attendeva il segnale per precipitarsi fuori come formiche nere in guerra. Nessuno poteva oltrepassare i Denti di Mordor senza sentirne il morso, a meno di non essere stato invitato da Sauron, o di conoscere i segreti lasciapassare che aprivano Morannon, il nero cancello del suo paese"
—Il Cancello Nero è chiuso, Il Signore degli Anelli


Il Nero Cancello, noto come Morannon in Sindarin, è una grande fortificazione della Terra di Mezzo, posta a guardia del Cirith Gorgor, l'unico passo attraverso il quale un esercito sarebbe potuto entrare a Mordor, ragion per cui Sauron li vegliava costantemente con il suo Occhio. L'apertura dei cancelli era organizzata tramite un meccanismo guidato da numerosi Orchi, e per un'ulteriore sicurezza affinché i cancelli non fossero violati da estranei, le colline intorno ad essi brulicavano di Orchi, alloggiati in buchi e caverne scavati nelle montagne. Vi si combatte l'ultima battaglia della Guerra dell'Anello il 25 Marzo 3019 TE.

Etimologia Modifica

Morannon, in elfico Sindarin, significa letteralmente "Cancello Nero", essendo composto da môr ("nero, oscuro") e annon ("cancello, porta").

Descrizione Modifica

Morannon map.gif

Il cancello è posto presso il passo formato dalle punte nord-occidentali delle catene degli Ered Lithui, che segnano il confine settentrionale di Mordor, e degli Ephel Dúath. Il cancello sembra essere stato costruito nello stesso materiale con cui fu edificata Barad-dûr dunque si presume che sia assai resistente alle armi d'assedio convenzionali. Durante la dominazione di Gondor la fortificazione fu ulteriormente rafforzata attraverso la costruzione di due torri, note come Torri dei Denti, Narchost e Carchost. Essendo il principale ingresso al regno di Mordor, la fortezza è presidiata da centinaia, se non migliaia, di orchi ed è praticamente impossibile avvicinarsi senza essere scorti dalle sentinelle.

Storia Modifica

Seconda Era e il dominio di Gondor Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Battaglia di Dagorlad e Disastro del Morannon.

Non sappiamo quando il Morannon venne edificato, poiché non abbiamo documenti certi che lo riguardino prima della fine della Seconda Era, ma solo un'allusione nell'Akallabêth, in cui si dice che Sauron "...aveva fortificato la terra di Mordor..." attorno al 1500 della Seconda Era, probabilmente con l'ausilio del potere dell'Unico Anello. In compenso è certo che alla fine di quest’era fosse già edificato, poiché ne parlano i racconti della Guerra dell’Ultima Alleanza.

Dopo la Battaglia di Dagorlad che decretò la prima sconfitta di Sauron, fu utilizzato dagli uomini di Gondor per difendere la terra di Mordor, passata sotto i loro domini. Durante questo periodo, in parallelo alla costruzione di torri e città come Minas Ithil e Cirith Ungol vicino al confine di Mordor, furono aggiunte alle fortificazione le due grandi Torri dei Denti, Narchost e Carchost, costruite ciascuna su un lato del muro. Tuttavia, con la progressiva decandenza del regno di Gondor e il ritorno del potere di Sauron, queste fortificazioni caddero in mano al nemico.

Nel 1944 TE gli Esterlings inflissero a Gondor una durissima sconfitta, nota in seguito come Disastro del Morannon, nella quale trovarono la morte il Re Ondoher e praticamente tutti i suoi eredi diretti, minacciando la tenuta della dinastia e l'esistenza stessa di Gondor.

Guerra dell'Anello Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia del Morannon.
Battaglia del Morannon by Denis Gordeev.jpg

Durante la Guerra dell'Anello, Frodo e Sam ebbero la possibilità di attraversare il Nero Cancello quando giunsero a Mordor, ma dal momento che questo era pesantemente fortificato e protetto dalle forze di Sauron decisero di rinunciare e furono guidati per un'altra strada da Gollum. Il Nero Cancello fu il luogo dell'ultima grande battaglia della Guerra dell'Anello tra le armate dei Popoli Liberi della Terra di Mezzo e le forze di Sauron. Nel Marzo del 3019, l'esercito dell'Ovest comandato da Aragorn Elessar e costituito da circa 6,000 Uomini (più un Elfo, un Nano, uno Stregone e un Hobbit) giunsero al Nero Cancello e sfidarono le forze di Mordor. Il loro scopo era quello di spostare l'attenzione dell'Occhio di Sauron dal Monte Fato, per permettere a Frodo di gettare l'Unico Anello nella sua lava e distruggerlo. L'espediente funzionò e l'Anello fu distrutto. A seguito di ciò, il Cancello Nero e le Torri dei Denti crollarono immediatamente.

Adattamenti Modifica

Il Ritorno del Re (1980) Modifica

Trilogia de Il Signore degli Anelli (2001-2003) Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale