FANDOM


Boromir2 Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.
TN-The Mumak of Harad

Illlustrazione di un Olifante di Ted Nasmith.

"Come un topo son grigio    pur se supino mai,
e grande come un edificio,   neanche per morire mi vedrai.
il mio naso è un serpente    Io sono Olifante,
e il mio passo irruente     il più importante,
fa tremare la terra       il più grosso e il più grande.
molto più di una guerra.    Se un giorno t'incontro,
Con due corna in bocca    non scorderai lo scontro;
camminare mi tocca,      ma se non mi vedi,
sventolando l'orecchio     so che non ci credi.
ma non sono mai vecchio    Eppur sono Olifante,
pur marciando parecchio,    il vecchietto ben portante.
"
—Filastrocca di Sam sull'Olifante, Il Signore degli Anelli

I Mumak, conosciuti anche come Olifanti in Ovestron, sono delle gigantesche creature dall'aspetto simile a quello degli elefanti ma molto più grandi e provvisti di più zanne. Sono tra le creature più grandi della Terra di Mezzo e vivono soprattutto nella regione dell'Harad. Gli Haradrim nel corso dei secoli hanno imparato ad ammaestrarli e ora se ne servono sia come bestie da soma che come animali da guerra. Durante la Guerra dell'Anello Frodo e Sam ne incontrarono uno nell'Ithilien e almeno una mezza dozzina hanno preso parte alla Battaglia dei Campi del Pelennor.

Aspetto e carattere Modifica

Gli Olifanti o Mumak che dir si voglia sono enormi creature dall'aspetto simile a quello di un elefante, ma sono molto più grandi, le misure variano dai 15 ai 30 metri, e sono dotati di un numero almeno triplo di zanne. Hanno una pelle molto dura, cosa che gli permette di resistere ad attacchi con le frecce, anche se queste possono infastidirlo e farlo imbizzarrire. I Mumak temono il fuoco e quando vengono attaccati con esso impazziscono e cominciano a travolgere chiunque sul loro passaggio, non importa se amici o alleati.

Mumak nella cultura Haradrim Modifica

Per le tribú di Haradrim, il Mumak sarebbe stato, letteralmente, un simbolo di potere, ed é per questo che le tribú più povere possedevano un Mumak quelle ricche cinque. Per gli Haradrim, trovare un Mumak morto é quasi meglio di trovarne uno vivo, visto che il Mumak è una montagna di risorse: zanne, ossa, pelle, tinture, tendini e carne salata, che potrebbero mantenere la tribú per mesi, se non per anni.

Preparazione per la guerra Modifica

Gli Haradrim riuscirono a montare delle immense strutture in legno e a stendere un lenzuolo sulla schiena dei Mumak, ma sicuramente una squadra lo costringeva a mettersi  in ginocchio, mentre un' altra squadra applicava la struttura, legandola al ventre della bestia. Per salire sulla struttura gli Haradrim usavano delle corde per ragiungere le loro postazioni. Si sa che gli Haradrim dipingono i loro Mumak con colori da guerra. è possibile che i colori da guerra cambino da una tribú all'altra.

Storia Modifica

Origini Modifica

Terza Era e Guerra dell'Anello Modifica

Quando Sauron attaccò Minas Tirith e i soldati di Rohan arrivarono sui Campi del Pelennor dopo aver messo in fuga gli orchi, sette Mumak affrontarono 6000 guerrieri di Rohan.

Adattamenti Modifica

Trilogia de Il Signore degli Anelli (2002-2003) Modifica

Videogiochi Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.