FANDOM


Boromir2 Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.


"Finrod guardava il Passo di Sirion, e sull'isola di Tol Sirion aveva eretto una grande torre di guardia, la Minas Tirith. "
—Minas Tirith, Il Silmarillion

La Minas Tirith fu una grande fortezza costruita da Finrod Felagund sull'isola di Tol-Sirion durante il primo secolo della Prima Era. Costruita per sorvegliare il Passo del Sirion, dopo la Dagor Bragollach fu conquistata da Sauron che ne fece la proprio dimora e dei suoi Mannari rinominando l'isola Tol-in-Gaurhoth. Qui vi morì Re Finrod Felagund, ucciso da Sauron mentre cercava di proteggere Beren.

Etimologia Modifica

Sia il nome Minas Tirith che Tol-in-Gaurhoth derivano dal Sindarin e significano rispettivamente "Torre di Guardia" e "Isola dei Mannari".

Descrizione Modifica

La fortezza era stata costruita in pietra bianca su un'isola al centro del fiume Sirion, chiamata appunto Tol-Sirion. Era dotata di un'alta torre di guardia e un ponte di pietra collegava l'isola con la terraferma.

Storia Modifica

Origini Modifica

La costruzione della fortezza fu iniziata da Finrod Felagund intorno al 55 PE per proteggere il Passo del Sirion dalle incursioni di Morgoth provenienti dall'Ard-Galen. Fu terminata nel 60 PE poco prima della Dagor Aglareb e ricoprì un ruolo importante nel fermare l'avanzata dell'esercito di Angband. Finrod vi abitò con la sua gente fino al 102 PE anno della fine dei lavori per la costruzione della sua reggia del Nargothrond. Il Re Noldor vi si trasferì, lasciando il comando della guarnigione al nipote Orodreth.

Dopo la Dagon Bragollach e il dominio di Sauron Modifica

Per quasi 350 anni la torre si erse a guardia dei pericoli che potevano provenire da nord, tuttavia a seguito della disastrosa sconfitta nella Dagor Bragollach fu conquistata da Sauron. Dopo la battaglia infatti, nel 457 PE, il luogotenente dell'Oscuro Signore guidò a sud un imponente armata per conquistare la fortezza. Orodreth, la cui guarnigione contava pochi guerrieri, per evitare di essere accerchiato e ucciso fu costretto ad abbandonare la fortezza nelle mani di Sauron. Egli, che allora era noto col nome di Gorthaur il Crudele, stabilì quindi sull'isola il suo quartier generale chiamandovi molti dei suoi Mannari e rendendola un'orrida prigione. Fu così che l'isola cambiò nome da Tol-Sirion a Tol-in-Gaurhoth. Da qui Sauron diresse le operazioni nel territorio occupato del Dorthonion, guidando la lotta contro i Fuorilegge di Barahir.

La cerca dei Silmaril Modifica

La cattura di Beren e la morte di Finrod Modifica

Finrod vs Sauron

Nel 465 PE Beren e Finrod, accompagnati da dodici compagni, cercarono di passare inosservati alla sorveglianza di Sauron cercando di raggiungere Angband, ma furono catturati e portati nelle segrete della fortezza. Qui Sauron li interrogò e li torturò ma non ne ricavò nulla, quindi si divertì ad ucciderli lentamente uno alla volta: egli infatti assumeva l'aspetto di un orrido lupo e a intervalli regolari entrava nelle celle uccidendo uno dei membri della compagnia. Quando venne il turno di Beren Re Finrod si erse contro Sauron per proteggere l'amico e ingaggiò un tremendo duello magico contro di esso riuscendo a respingerlo, ma morendo tra le braccia di Beren per le ferite riportate.

L'intervento di Luthien e la distruzione della fortezza Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.