FANDOM


La Linea di Isildur, conosciuta anche come Casa di Isildur, fu una linea collaterale della Casa di Elros che regnò sul regno di Arnor dal 2 TE al 1975 TE. A differenza della Linea di Anárion, la dinastia non si estinse ma sopravvisse alla caduta del regno per oltre 1,000 anni e venne restaurata sul trono da Aragorn Elessar.

Storia Modifica

La Linea di Isildur discendeva attraverso Elendil dai Signori di Andúnië, i quali rappresentavano una linea cadetta della Casa di Elros, cui appartenevano i Re di Númenor. Inizialmente Isildur governava a Gondor assieme al fratello Anárion ma, dopo la morte del padre nella Guerra dell'Ultima Alleanza, divenne Alto Re dei Reami di Gondor e Arnor. Dopo la sua morte nel 2 TE, i destini dei due regni dei Dúnedain si separarono e la discendenza di suo figlio Valandil, unico sopravvissuto dei suoi figli, governò il reame di Arnor fino alla sua divisione nell'861 TE. Dopo questa data la casata si divise nei tre rami dell'Arthedain, del Cardolan e del Rhudaur, tuttavia mentre negli ultimi due la linea si estinse essa perdurò nell'Arthedain sopravvivendo alla caduta del regno avvenuta nel 1975. Dopo questa data i discendenti di Isildur assunsero il titolo di Capitani dei Raminghi e per oltre 1,000 anni vissero in clandestinità. Nel 3019 TE, dopo la Guerra dell'Anello, l'ultimo esponente di questa casata Aragorn Elessar restaurò i Reami di Gondor e Arnor e fondò una nuova casata nobiliare: la Casa di Telcontar.

Membri della Casata Primogenita Modifica

Re di Arnor Unito (2 TE - 861 TE) Modifica

Re dell'Arthedain (861 TE - 1975 TE) Modifica

Arthedain's banner.jpg

Capitani dei Dúnedain (1975 TE - 3019 TE) Modifica

Casa di Telcontar (3019 TE - ?) Modifica

Casate collaterali Modifica

Dalla Linea di Isildur dopo la divisione di Arnor si svilupparono due linee cadette discendenti dai figli minori di Eärendur, che tuttavia si estinsero a distanza di trent'anni l'una dall'altra

Linea di Isildur del Cardolan (861 TE - 1332 TE) Modifica

Cardolan Banner.jpg

Fu indubbiamente la più gloriosa delle due casate cadette della Linea di Isildur nate dalla divisione dell'Arnor nell'861 TE. Governarono per cinquecento anni il regno del Cardolan, facendolo crescere in ricchezza e potenza, e mantennero buone relazioni con l'Artheain assistendolo anche contro le aggressioni del Rhudaur e di Angmar. La dinastia ebbe sette sovrani e si estinse le 1332 TE con la morte di Re Tarastor e dei suoi figli nella sventurata Invasione del Rhudaur.

Linea di Isildur del Rhudaur (861 TE - 1307 TE) Modifica

Rhudaur's banner.jpg

Fu la meno gloriosa e la più sfortunate delle casate della Linea di Isildur nate dalla divisione di Arnor nell'861 TE. Governarono per quasi quattrocento anni il regno del Rudaur alternando periodi di fortuna a periodi di disgrazia, ma quasi tutti i suoi esponenti ebbero pessimi rapporti con i regni dell'Arthedain e del Cardolan. La dinastia ebbe 6 sovrani, per poi estinguersi nel 1307 con Elwen ed essere sostituita da una serie di usurpatori fedeli al Re Stregone.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale