FANDOM


Idril, conosciuta anche come Idril Celebrindal, era una donna elfica della stirpe dei Noldor che visse nella città di Gondolin durante la Prima Era. Era figlia di Turgon di Gondolin e di sua moglie Elenwë, della stirpe dei Vanyar, morta durante la traversata dell'Helcaraxë; fu la moglie di Tuor della Casa di Hador e madre di Eärendil il Marinaio. Dopo la Caduta di Gondolin e la morte del padre, si trasferì assieme alla famiglia presso le Bocche del Sirion, dove fondò un Principato Elfico. Nel PE 525 assieme al marito Tuor salpò alla volta di Valinor e non furono mai più rivisti; la leggenda vuole che entrambi vivano tuttora nella parte occidentale di Aman e che il fato di Tuor, in virtù del suo grande amore per gli Elfi, fu scisso da quello degli Uomini e questi divenne immortale.

Etimologia Modifica

Il nome Idril è di origine Quenya e significa letteralmente "Sfavillante di Luce" in virtù anche dei suoi capelli dorati che rifulgevano come la luce di Laurelin. Ebbe anche il nome di Celebrindal che significa letteralmente "Piede d'Argento".

Biografia Modifica

Nascita e la fuga da Valinor Modifica

Idril nacque a Valinor nella città di Tirion da Turgon e sua moglie Elenwë. Quando accade l'Ottenebramento di Valinor elle per gli standard degli Eldar era ancora una ragazzina ma quando suo padre Turgon decise di seguire Fingolfin nella fuga da Valinor ella lo seguì assieme alla madre. Durante l'attraversamento dell'Helcaraxë tuttavia sua madre trovò la morte in un incidente e il padre per il dolore non si risposò mai più.

Prima Era Modifica

Il Regno di Gondolin Modifica

Dopo aver trascorso un periodo nel Nevrast, Idril si trasferì assieme al suo popolo nella città di Gondolin fatta costruire in segreto dal padre. Assieme agli ori e ai gioielli la bionda fanciulla elfica era considerata uno dei maggiori tesori di Turgon e della Città Nascosta. Intorno al 300 PE sua zia Aredhel si perdette nei boschi di Nan Elmoth per ritornare diversi anni dopo con un figlio di nome Maeglin che fu accolto da Turgon come membro della sua famiglia, ma ella non si fidò mai del cugino, che era innamorato di lei, leggendo l'oscurità nel suo cuore e la brama di possederla.

L'arrivo di Tuor e la nascita di Eärendil Modifica

Nel 498 PE giunse a Gondolin Tuor figlio di Huor, che per le sue armi venne riconosciuto da Turgon come messaggero del Vala Ulmo. Nonostante gli avvertimenti dell'eroe che lo esortava ad abbandonare la città e fuggire a sud dove il potere di Ulmo era ancora forte, ma il Re confidando nella segretezza della sua fortezza rifiutò i consigli di Tuor, ma lo accettò come membro della nobiltà di Gondolin. Idril e Tuor si conobbero durante il ricevimento di benvenuto e s'innamorarono perdutamente l'uno dell'altra e il Re, magnanimamente, concesse il suo permesso alle nozze suscitando in tal modo però l'ira di Maeglin. Da questo matrimonio nacque nel 503 PE un figlio che fu chiamato Eärendil, che fu la gioia dei genitori. Nonostante tutto però Idril condivideva la preoccupazione del marito riguardo al destino della città e per questo cominciò la costruzione di una via di fuga segreta e esortò Tuor a creare una sua compagnia di guerrieri.

La Caduta di Gondolin Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Caduta di Gondolin.


La partenza per l'Ovest Modifica

Nel 525 PE

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale