FANDOM



"Ora, per ordine di Morgoth, gli Orchi, con grande fatica, raccolsero tutti i corpi senza vita dei loro nemici e, accumulandone equipaggiamenti e armi, eressero nel cuore della piana dell'Anfauglith un enorme tumulo che era come una collina visibile di lontano. Haudh-en-Ndengin, così la chiamarono gli Elfi. Ma l'erba vi crebbe alta e verde, ricoprendo di erba la collina, unica in tutto quel deserto; e nessuno dei servi di Morgoth calpestò in seguito la terra sotto la quale le spade degli Eldar e degli Edain si sgretolavano per la ruggine."
—La Haudh-en-Ndengin, I Figli di Húrin

La Haudh-en-Ndengin, conosciuta anche come Collina del Massacro o Haudh-en-Nirnaeth, fu una collina che si ergeva solitaria in mezzo alla piana dell'Anfauglith. Fu elevata con i corpi dei caduti Elfi e Edain nella Nirnaeth Arnoediad e, quasi a sfida del potere di Morgoth, fu sempre ricoperta di erba.

Nomi e etimologia Modifica

Sia Haudh-en-Ndengin che Haudh-en-Nirnaeth sono nomi Sindarin che significano rispettivamente "Colle del Massacro" e "Collina delle Lacrime". Dalle genti delle stirpi degli Edain era conosciuta semplicemente come Grande Tumulo.

Descrizione Modifica

Haud-en-Ndengin.jpg

La Haudh-en-Ndengin si presentava come un'alta collina che spiccava solitaria nella brulla pianura dell'Anfauglith. A differenza della pianura che la circondava, un deserto brullo e arido, la collina fu sempre ricoperta di verde erba, anche se da essa spuntavano ogni tanto ossa e resti di spade e armature. Sembra che gli Orchi avessero timore di quel luogo, e che nessuno dei servitori dell'Oscuro Signore abbia mai più messo piede su quella collina.

Storia Modifica

La collina venne costruita dagli Orchi per ordine di Morgoth dopo la sanguinosa battaglia della Nirnaeth Arnoediad. I servitori dell'Oscuro Signore raccolsero infatti i corpi delle migliaia di caduti Elfi e Edain e li accumularono in un punto al centro della piana dell'Anfauglith, negandogli così una degna sepoltura. Sembra che Morgoth per tentare Húrin e costringerlo a rivelargli la posizione di Gondolin abbia condotto l'eroe sulla cima della collina appena costruita alternando poi lusinghe e minacce per costringerlo a cedere.

Morgoth e Húrin sulla Collina delle Lacrime.jpg

Tuttavia Húrin non cadde nel suo inganno e Morgoth, furibondo, prese una spada dal tumulo e la spezzò con due dita.

"Rise allora Morgoth e disse: "Ti capiterà di desiderare la morte da me quale una grazia". Così portò Hùrin allo Haudh-en-Nirnaeth, che era stato appena eretto e vi stagnava sentore di morte; Morgoth mise Hùrin in cima al tumulo e gli ordinò di volgere lo sguardo a ovest, verso lo Hithlum, e di pensare a sua moglie, a suo figlio e agli altri del suo sangue. "Perché ora essi sono nel mio regno" disse Morgoth "e alla mia mercé". "... Che a te manca" replicò Hùrin. "Ma non arriverai da Turgon tramite loro. Essi infatti ne ignorano i segreti." Allora Morgoth montò in collera e disse: "Ma posso mettere le mani su di te e la tua maledetta casa; e sarai spezzato per mio volere, fossi tu anche di acciaio". E prese una lunga spada che lì stava, e la spezzò sotto gli occhi di Hùrin, che fu ferito al volto da una scheggia. Ma Hùrin non battè ciglio."
—Hurin e Morgoth sulla Haudh-en-Ndengin, I Figli di Hurin

Nel tumulo trovarono posto anche le spoglie di Huor, fratello di Húrin e bisnonno di Elrond Mezzelfo. Nel 473 PE dopo aver partorito e affidato il figlio Tuor agli Elfi la dama Rían, moglie di Huor, si recò dunque sulla collina e, in preda alla disperazione, vi si lasciò morire dopo un lungo pianto. La collina fu spianata durante la Guerra d'Ira e inghiottita dal mare assieme al resto del Beleriand alla fine della Prima Era.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale