FANDOM


Haleth, conosciuta anche come Haleth la Cacciatrice, era la figlia di Haldad, Capo del popolo degli Haladin, e sorella gemella di Haldar. Dopo la morte del padre e del fratello a seguito di un violento attacco degli Orchi assunse le redini del comando e guidò il suo popolo dal Thargelion, dove si erano originariamente stabiliti, fino al Brethil. Morì all'età di 79 anni.

Etimologia Modifica

Il nome Haleth sembra essere di origine mista: infatti hal nella lingua degli Haladin significava "capo/guardiano", mentre -eth era un suffisso Sindarin che stava ad indicare i nomi femminili. Il nome starebbe dunque a significare Capo.

Storia Modifica

Haleth nacque nel Thargelion nell'anno 341 PE, da Haldad allora capo del popolo degli Haladin. benché a quell'epoca il suo popolo dimorasse nelle terre di Caranthir essi, a differenza della Casa di Bëor e della Casa di Hador, non avevano giurato fedeltà a nessuno dei Signori Elfici del Beleriand preferendo rimanere liberi e senza legami. Nel 360 PE Morgoth, che odiava gli Edain e desiderava dividerli dagli Elfi, inviò una grande spedizione di Orchi nel Thargelion alfine di sterminare gli Haladin ed impedire che si alleassero con i Figli di Fëanor.

Incontro tra Haleth e Caranthir.jpg

L'incontro tra Caranthir e Haleth

Nel corso di questo attacco sia il padre che il fratello di Haleth morirono uccisi dagli Orchi; benché fosse ancora giovane assunse il comando del suo popolo e guidò la resistenza degli Haladin contro le armate di Angband. Per sette anni le truppe di Morgoth cinsero d'assedio l'accampamento degli Haladin, ma alla fine Caranthir giunse in tempo con il suo esercito e liberò il popolo di Haleth dall'assedio. Impressionato dal valore di Haleth e degli Haladin, Caranthir propose alla giovane di porsi al suo servizio in cambio di protezione. Tuttavia l'orgogliosa regina degli Haladin rifiutò cortesemente la proposta del figlio di Fëanor, dicendo che avrebbe condotto il suo popolo a nord, in una terra dove avrebbero potuto continuare ad essere liberi.

Fu così che cominciò la migrazione degli Haladin verso nord: guidati da Haleth gli Uomini della Terza Casata attraversarono il Beleriand, passando anche per i temibili Ered Gorgoroth, dove neppure gli Elfi osavano addentrarsi. Alla fine giunsero nella boscosa regione del Brethil, dove stabilirono la propria dimora. Siccome quelle terre appartenevano a Re Finrod Felagund Haleth e il suo popolo ne diventarono vassalli, ottenendo la signoria su quella terra in cambio della sorveglianza dei guadi. Haleth regnò per molti anni sugli Haladin e quando morì nel 420 PE le succedette il nipote Haldan, figlio di suo fratello Haldad.

Capo degli Haladin
Preceduto da:
Haldad
Haleth (Haladin) Succeduto da:
Haldan
375 PE - 420 PE

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale