FANDOM


Boromir2.jpg Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

La Guerra dell'Anello fu un sanguinoso conflitto che attraversò la Terra di Mezzo alla fine della Terza Era tra le forze dei Popoli Liberi della Terra di Mezzo (rappresentate dagli Uomini, Elfi e Nani) e le forze dell'Oscuro Signore Sauron per il possesso dell'Unico Anello. Il conflitto ebbe termine con la distruzione dell'Anello del Potere da parte di Frodo Baggins nel fuoco del Monte Fato. Ciò comportò la fine del potere di Sauron e la sua definitiva sconfitta e consentì la restaurazione del Reame unito di Gondor e Arnor sotto il dominio di Aragorn asceso al trono col nome di Elessar, e l'inizio della Quarta Era.

Antefatti Modifica

Il ritrovamento dell'Anello nella Contea Modifica

Frodo gandalf ring.jpg

Tutto ebbe inizio nella Contea il 22 Settembre 3001 TE, il giorno della festa per il 111° compleanno di Bilbo Baggins. Fu quella sera che Gandalf, insospettito dal comportamento dell'hobbit, ricevette la conferma dei suoi timori, ovvero che quello di Bilbo non era un Anello magico come gli altri ma poteva essere molto più pericoloso. Dopo averlo affidato a Frodo, con la raccomandazione di non usarlo mai, partì per un lungo viaggio per la Terra di Mezzo alla ricerca di informazioni e quant'altro di utile per confermare o smentire i suoi sospetti. Gandalf apparve sempre di meno nella Contea, per poi non farsi rivedere per alcuni anni; in questo periodo visitò Minas Tirith consultandone gli archivi e, assieme a Aragorn, dette la caccia a Gollum per interrogarlo. Dopo aver impiegato diversi mesi per catturare quell'orrida creatura, Gandalf ottenne infine le informazioni che gli interessavano e si recò nella Contea per avvertire Frodo e esortarlo a partire il più peso possibile. Giunse nella Contea nell'aprile del 3018 TE, ed erano passati quasi diciassette anni dalla festa di Bilbo. Giunto a Casa Baggins sul fare della sera, lo Stregone mise a parte l'hobbit della vera natura dell'Anello in suo possesso e con esso si mise a preparare un piano per far sì che Frodo, assieme a Sam, potesse lasciare la Contea in sicurezza. Dopo un paio di settimane, durante le quali lo Stregone e Frodo misero a punto il loro piano, Gandalf si separò da Frodo per recarsi a sud, ma raccomandando Frodo di fare attenzione e non usare mai l'Anello.

Il tradimento di Saruman e la prigionia di Gandalf Modifica

Giunto a Brea, Gandalf fu avvicinato da Radagast, uno degli Istari, che gli recava un messaggio urgente di Saruman nel quale lo Stregone Bianco ingiungeva a Gandalf di raggiungerlo a Isengard. Non sospettando nulla, il Grigio Pellegrino si mise dunque in viaggio verso sud giungendo a Isengard a inizio di luglio. Benché Saruman inizialmente professasse parole di amicizia, ben presto gettò la maschera rivelando a Gandalf che sapeva benissimo che egli era a conoscenza dell'Anello e gli propose di unirsi a lui e utilizzare l'Anello per soppiantare Sauron. Al rifiuto di Gandalf, Saruman ordinò che fosse imprigionato sulla cima di Orthanc, mentre mobilitava le sue armate di orchi e preparava la sua guerra contro Rohan.

L'arrivo di Frodo a Gran Burrone Modifica

Frodo intanto, totalmente ignaro del tradimento di Saruman e della prigionia di Gandalf, si era messo in viaggio con calma dalla Contea assieme a Sam, Merry e Pipino cercando di raggiungere Brea evitando la caccia spietata che i Cavalieri Neri conducevano a Frodo. Dopo aver attraversato la Vecchia Foresta ed essere sopravvissuti agli Spettri dei Tumuli, grazie anche all'aiuto di Tom Bombadil, i quattro hobbit riuscirono ad arrivare sani e salvi a Brea, e raggiungono la Locanda del Puledro Impennato dove furono avvicinati da Aragorn e con esso lasciano Brea diretti verso Gran Burrone. Lungo la strada tuttavia, durante una sosta presso Amon Sûl, furono attaccati da cinque Nazgûl, capitanati dal Re Sregone, che ferirono Frodo e lo infettarono con l'alito nero prima di essere respinti da Aragorn. Cominciò così una disperata corsa contro il tempo per raggiungere Imladris il prima possibile anche se continuamente braccati dai Cavalieri Neri; lungo la strada furono raggiunti da Glorifindel che fece montare Frodo sul suo cavallo e li accompagnò, tuttavia vennero attaccati dai Nazgûl che gettarono nel panico la compagnia e inseguirono Frodo fino al fiume Baranduin. Furono sul punto di catturare l'hobbit ma la magia di Elrond li respinse travolgendoli tra i turbinosi flutti del fiume. Frodo ferito era nel frattempo svenuto, e fu portato d'urgenza da Elrond, che riuscì a salvarlo appena in tempo. Per quattro giorni l'hobbit rimane assopito in un sonno tormentato, accudito dal fedele Sam, da Gandalf e dallo stesso Bilbo.

Il Consiglio di Elrond e la formazione della Compagnia dell'Anello Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Consiglio di Elrond.


Il viaggio da Imladris a Lothlórien Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Scontro sulla Tomba di Balin.


La divisione della Compagnia Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia di Amon Hen.


La Guerra a Rohan Modifica

L'Attacco da Isengard Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Prima Battaglia dei Guadi dell'Isen.


La Battaglia del Fosso di Helm Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia del Fosso di Helm.


L'attacco degli Ent a Isengard Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia di Isengard.


La Guerra a Gondor Modifica

La perdita dell'Ithilien Modifica

L'attacco da Mordor e Rûhn Modifica

La perdita di Osgiliath Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia di Osgiliath.


La Battaglia dei Campi del Pelennor Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia dei Campi del Pelennor.


La Guerra nel Nord Modifica

L'attacco a Erebor Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia di Dale.


L'attacco a Bosco Atro Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia sotto gli Alberi.


L'attacco a LórienModifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Assalto a Lórien e invasione del Rohan Orientale.


La fine della Guerra Modifica

La Battaglia del Cancello del Morannon e la distruzione dell'Anello Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia del Morannon.


L'incoronazione di Re Elessar Modifica

Il ritorno nella Contea Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Battaglia di Lungacque.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale