FANDOM


I Galadhrim sono una stirpe elfica che abitava i boschi di Lothlórien nata dall'unione tra Nandor e Sindar tra la fine della Prima Era e l'inizio della Seconda Era. Loro sovrani furono Amdír, Amroth e infine Celeborn e Galadriel. Gradualmente abbandonarono la Terra di Mezzo per raggiungere Aman o si unirono a Thranduil, ultimo degli Elfi a rimanere ad Est del mare col suo popolo.

Etimologia Modifica

Galadhrim è un termine Sindarin che significa letteralmente "Popolo degli Alberi". In lingua Nandorin essi erano noti con la variante di Galadrim.

Descrizione Modifica

Fisicamente i Galadhrim non si discostavano dalla maggior parte degli Elfi della stirpe dei Teleri: erano alti, con occhi grigi e capelli il cui colore variava dal biondo pallido al nero corvino. Erano ottimi arcieri e i loro archi in legno erano rinomati tra tutti gli Elfi come armi temibilissime se nelle mani di un arciere esperto. Vivevano nei cosiddetti Telain, delle piattaforme di legno costruite tra i rami degli alberi, spostandosi di volta in volta per sorvegliare i confini di Lothlórien. Durante la signoria di Celeborn e Galadriel impararono molto della cultura Sindar compresa la preparazione del lembas e la fabbricazione di Corda elfica e Mantelli elfici.

Lingua Modifica

I Galadhrim parlavano una lingua nota come Elfico Silvano. Essa era nata dall'unione del Sindarin, più precisamente del Doriathrin il dialetto parlato nel Doriath, e il Nandorin parlato dagli Elfi Silvani.

Storia Modifica

Prima Era Modifica

Seconda Era Modifica

Terza e Quarta Era Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale