FANDOM


L'Elmo-Drago del Dor-lómin, conosciuto anche come Elmo di Hador, fu un elmo di acciaio dotato di visiera, abbellito con rune e intarsi d'oro, forgiato dal grande fabbro Telchar di Belegost. Sulla sommità dell'elmo era stata cesellata l'immagine del drago Glaurung e sembra che fosse intriso di incantesimi che avrebbero impedito al proprietario di essere ferito, consentendogli di incutere terrore nei cuori dei nemici.

Storia Modifica

L'Elmo venne forgiato intorno al III secolo della Prima Era dal fabbro Telchar di Belegost. Egli forgiò quest'elmo per il suo signore Azaghâl, il quale lo cedette a Maedhros come ringraziamento per averlo salvato da un'imboscata di orchi. Siccome si trattava di un elmo forgiato per Nani, era troppo grande e pesante per degli Elfi, ragion per cui Maedhros non lo sfoggiò mai. Successivamente fu ceduto da Maedhros al cugino Fingon, il quale nel 416 PE lo donò a Hador per suggellare l'amicizia della Casa di Hador con i Noldor di Fingolfin, che giusto in quell'anno li aveva investiti della signoria sul Dor-lómin.

L'elmo fu poi indossato in battaglia da Galdor, figlio di Hador, che divenne il terrore dei suoi nemici mentre il morale dei suoi uomini era sollevato. Purtroppo Galdor non indossava l'elmo durante i combattimenti sull'Eithel Sirion e fu ferito a morte. L'elmo passò dunque a suo figlio Húrin, che tuttavia, essendo più basso del genitore, non lo portò mai in battaglia. Bisognò attendere Turin Turambar, figlio di Húrin, affinché l'Elmo-Drago tornasse ad apparire sui campi di battaglia. L'ultima apparizione certa di questo elmo fu la Battaglia di Tumhalad, dove è certo che Turin lo indossasse, dopodiché non se ne seppe più nulla.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale