Fandom

Tolkienpedia

Ecthelion II

1 749pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
"Ecthelion II, figlio di Turgon, era un uomo saggio. Con il potere che gli rimaneva cominciò a rafforzare il proprio reame contro gli assalti di Mordor. Egli incoraggiò tutti gli uomini di valore vicini e lontani a entrare al suo servizio, dando a coloro che si mostravano degni di fiducia alti ranghi e ricompense. "
—Ecthelion II, Il Signore degli Anelli, Appendice A

Ecthelion II fu un uomo della stirpe dei Dúnedain di Gondor che visse durante la Terza Era. Apparteneva alla Casa di Húrin e fu il XXV Sovrintendente Regnante di Gondor e padre di Denethor II. Fu buon amico di Gandalf, cui riservò sempre una calorosa accoglienza durante le sue visite a Minas Tirith. Durante il suo regno Sauron rivelò il suo ritorno a Mordor e conquistò l'Ithilien, costringendolo a costruire il Rammas Echor; in un periodo di grave crisi per Gondor prestò servizio presso di lui un ramingo di nome Thorongil, che risollevò le sorti del regno guidando le forze di Gondor alla vittoria contro i Corsari di Umbar. Ecthelion morì nel TE 2984 e alla sua morte suo figlio Denethor II divenne Sovrintendente.

Etimologia Modifica

Il nome Ecthelion è di origine Quenya e ha diversi significati: può infatti essere ricondotto a "Essenza dell'Acqua" come anche "Testa di lancia". Questo nome gli fu affibiato in onore di Ecthelion di Gondolin, eroe Noldor della Prima Era che uccise Gothmog il luogotenente di Morgoth.

Biografia Modifica

Ecthelion nacque a Minas Tirith da Turgon, XXIV Sovrintendente di Gondor, nel 2888 TE e succedette al padre nel 2953 TE. Pochi anni prima che Ecthelion ascendesse al trono Sauron aveva rivelato il proprio ritorno e i suoi orchi e i Corsari di Umbar , suoi alleati, avevano ripreso ad attaccare Gondor. Nel 2954 TE le armate dell'Oscuro Signore attaccarono l'Ithilien, costringendo i suoi abitanti a fuggire ad ovest dell'Anduin. Ecthelion corse ai ripari adottando alcune misure di emergenza: restaurò le fortificazioni di Cair Andros, rafforzò le mura di Pelargir e formò il corpo dei Raminghi dell'Ithilien per condurre una continua guerriglia e ostacolare le operazioni di Sauron.

Thorongil e l'attacco a Umbar Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Incursione nel Porto di Umbar.
Ecthelion, Boromir e Thorongil by Catherine Chmiel.jpg

Ecthelion con Thorongil (alias Aragorn) e il nipote Boromir

"In tutto ciò che faceva godeva dell’aiuto e dei consigli di un grande capitano che egli amava più di ogni altro. Thorongil, lo chiamavano gli uomini di Gondor, l’Aquila della Stella, perché era veloce e lungimirante, e portava una stella d’argento sul suo manto; ma nessuno conosceva il suo vero nome né il suo paese di origine. Egli era infatti giunto da Rohan, dove aveva servito re Thengel, ma non era uno dei Rohirrim. Era un grande condottiero di terra e di mare, ma scomparve nelle ombre dalle quali era giunto prima della fine di Ecthelion."
—Thorongil, Appendice A

Nonostante le misure di Ecthelion avessero consentito a Gondor di trarre un po' di respiro la situazione rimaneva ancora critica: sebbene le truppe di Sauron fossero ormai bloccate nell'Ithilien le incursioni dei Corsari di Umbar rimanevano una grave spina nel fianco. Nel 2975 TE giunse a Minas Tirith un ramingo del nord che si presentò come Thorongil e offrì i propri sevigi a Ecthelion, il quale tuttavia sospettava che il ramingo fosse molto più di quello che voleva fa credere. Thorongil direbbe quindi capitano di Gondor conducendo le truppe del regno di vittoria in vittoria; in questo modo si guadagnò la stima del popolo, ma allo stesso tempo si attirò l'invidia di Denethor, che cominciò a vedere in Thorongil un rivale. Nel 2980 TE Thorongil chiese ed ottenne da Ecthelion il permesso di guidare una Incursione nel Porto di Umbar che si concluse in una strabiliante vittoria e l'eliminazione della minaccia dei Corsari per trent'anni. Ecthelion, che ormai sospettava la vera identità di Thorongil, inviò quindi al capitano un messaggio per convincerlo a recarsi a Minas Tirith dove probabilmente gli avrebbe offerto la corona, ma Aragorn rifiutò dicendo che il suo momento non era ancora giunto e ripartì per il nord, con somma soddisfazione di Denethor che quattro anni dopo successe al padre.

"Egli inviò a Ecthelion un messaggio di addio, dicendo: “Altri compiti mi attendono ora, sire, e dovranno passare molti pericoli e lunghi anni prima che io ritorni a Gondor, se tale è il mio destino”. E benché nessuno potesse indovinare quali fossero questi compiti e chi avesse invocato il suo aiuto, seppero tuttavia dove egli si recava, poiché prese una barca e traversò l’Anduin, là disse addio ai suoi compagni e proseguì da solo; e quando fu visto per l’ultima volta il suo volto, era diretto verso le Montagne dell’Ombra. «Vi fu molto sconforto nella Città alla notizia della partenza di Thorongil, e a tutti parve una grande perdita, ad eccezione forse di Denethor, figlio di Ecthelion, un uomo ormai maturo per la Sovrintendenza, che assunse quattro anni dopo, alla morte del padre."
—L'addio di Thorongil, Il Signore degli Anelli, Appendice A


Albero Genealogico Modifica

 
 
Húrin dell'Emyn Arnen
Sovrintendente di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Pelendur
Sovrintendente di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Vorondil il Cacciatore
Sovrintendente di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Mardil Voronwë
I Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Eradan
II Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Herion
III Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Belegorn
IV Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Húrin I
V Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Túrin I
VI Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Hador
VII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
Barahir
VIII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dior
IX Sovrintendente Regnante di Gondor
 
Rían
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Denethor I
X Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Due figlie
 
Boromir I
XI Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cirion
XII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Hallas
XIII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Húrin II
XIV Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Belecthor I
XV Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Orodreth
XVI Sovrintendente Regnante di Gondor
 
Morwen
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ecthelion I
XVII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
Sconosciuto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Egalmoth
XVIII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Beren
XIX Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Beregond
XX Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Belecthor II
XXI Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Thorondir
XXII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Túrin II
XXIII Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Turgon
XXIV Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ecthelion II
XXV Sovrintendente Regnante di Gondor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Due figlie
 
Denethor II
XXVI Sovrintendente Regnante di Gondor
 
Finduilas di Dol Amroth
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Boromir
Capitano di Gondor
 
Faramir
Sovrintendente di Gondor e Principe dell'Ithilien
 
Éowyn di Rohan
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Elboron
Sovrintendente di Gondor e Principe dell'Ithilien
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Barahir
Sovrintendente di Gondor e Principe dell'Ithilien


Sovrintendente di Gondor
Preceduto da:
Turgon
Ecthelion II Succeduto da:
Denethor II
TE 2953 - TE 2984

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale