Fandom

Tolkienpedia

Contea

1 749pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

La Contea è la terra degli hobbit. Si trova nel nord-ovest della Terra di Mezzo, nella regione dell'Eriador e nel regno di regno di Arnor. Nel linguaggio dell'Ovest è detta Sûza o Sûzat. Ufficialmente è un territorio facente parte del Regno di Arnor ed è amministrata da un Conte in nome del Re di Fornost, tuttavia nel 3020 TE, con la riunificazione dei regni di Gondor e Arnor, fu resa indipendente da Re Elessar per ricompensare i servigi resi ai Popoli Liberi della Terra di Mezzo dagli hobbit Frodo, Sam, Merry e Pipino durante la Guerra dell'Anello; fu inoltre fatto divieto a tutti gli Uomini di entrare nei confini della Contea e/o di molestare gli Hobbit.

Descrizione Modifica

Map - Shire.jpg

Mappa della Contea

La Contea misura 40 leghe (193 km, 120 miglia Númenórene) dai Luoghi Lontani ad ovest al Ponte sul Brandivino ad est, e 50 leghe (278 km, 150 miglia) dalle Brughiere del Nord alle Paludi del Sud. Tutto sommato, la Contea ha una superficie di 18.000 miglia quadrate (47.000 km ²). Per attenersi il più possibile a tale descrizione si deve supporre che la Contea avesse grosso modo una forma rettangolare. Il fiume Brandivino (Baranduin) delimita la Contea ad est, anche se gli Hobbit vivono anche nella Terra di Buck, che si trova oltre il fiume ad ovest della Frattalta, la siepe che protegge la Contea dall'invasione degli alberi della Vecchia Foresta; comunque, la Terra di Buck non era formalmente riconosciuta come parte della Contea fino a dopo la Guerra dell'Anello, quando venne ufficialmente riconosciuta alla Contea da Re Elessar. A nord e ad ovest la Contea non ha confini topografici, ma è delimitata dalle antiche vie sud ed est, e da vaghi tratti geografici come i Colli Torrioni.

Divisione Amministrativa Modifica

Mappa dei Decumani della Contea.gif

Mappa dei quattro Decumani in cui è divisa la Contea

La Contea era originariamente divisa in quattro decumani (Decumano Nord, Decumano Sud, Decumano Est e Decumano Ovest), ma la Terra di Buck e più tardi i Confini Occidentali furono annessi ad essa. All'interno dei Decumani esistono alcune divisioni minori non ufficiali come le terre di casata: i Tuc vivono quasi tutti a Tucboro (o nei suoi pressi) nella Terra di Tuc, per esempio. In molti casi un cognome Hobbit indica la provenienza della famiglia: quello di Samvise Gamgee per esempio deriva da Gamwich ([ɡammiʤi]), città da cui è originaria la sua famiglia. Al di fuori dei Decumani, la Terra di Buck stessa deve il suo nome ai Vecchiobecco, quando cambiarono il loro nome in Brandibuck. La Contea era piuttosto densamente popolata con numerosi villaggi e qualche città, ma era ancora abbastanza disabitata da permettere la sopravvivenza di vaste aree boschive e di paludi.

Politica Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Sindaco della Contea, Conte della Contea e Assemblea Nazionale.

La Contea era originariamente sottoposta al comando di un Conte, il quale era un vassallo del Re di Arnor e governava su tutti e quattro i Decumani in cui è suddivisa la provincia. Tuttavia, una volta caduto il Regno di Arnor, l'autorità del Conte è andata via via diminuendo a favore di un maggiore decentramento dei poteri. Pur rimanendo al Conte il comando supremo dell'Esercito Hobbit, Supremo Giudice della Corte di Giustizia e Capo dell'Assemblea, l'autorità era suddivisa tra i vari sindaci ai quali, nella mentalità degli Hobbit, era riservato il compito più importante che era quello di organizzare le feste e i banchetti in occasione delle festività della Contea. Il più importante era il Sindaco di Pietraforata, spesso noto solo come Sindaco della Contea, eletto ogni sette anni, a cui era affidato l'incarico di gestire il servizio postale e quello dei Guardacontea.

Popolazione Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Hobbit, Paloidi, Sturoi e Pelopiedi.
Hobbit durante una festa.jpg

Hobbit durante una festa sotto il Grande Albero delle Feste di Hobbiville

La popolazione della Contea è composta interamente da Hobbit e non si hanno notizie di residenti appartenenti alle altre razze della Terra di Mezzo, se non di alcuni mercanti Nani di passaggio che però soggiornano per brevi periodi nelle locande. Non esiste un censimento esatto della popolazione degli Hobbit nella Contea, tuttavia è ipotizzabile una popolazione compresa tra i 150 e i 200 mila hobbit concentrati soprattutto nelle città e nei vari villaggi della Contea. Gli Hobbit sono particolarmente longevi (possono arrivare tranquillamente a 100 anni e Bilbo Baggins ha ufficialmente stabilito il record con 131 anni) e, tratto comune a tutte le società contadine, le famiglie hanno una media di due o più figli che, unito al lungo periodo di pace vissuto dalla Contea, ha contribuito a mantenere stabile la popolazione e le ha permesso di crescere, anche se lentamente.

Economia Modifica

L'economia della Contea è fondamentalmente un'economia agricola, basata sulla produzione di ortaggi e allevamento di maiali, mucche e pecore; praticano altresì un'agricoltura estensiva di cereali, frutta e hanno un'industria del legname abbastanza sviluppata. Gli Hobbit sono inoltre famosi per la loro produzione di Erba Pipa, una specie di tabacco, e sono tra i pochi, oltre agli Uomini di Brea, ai Raminghi e agli Stregoni, che la fumino abitualmente nelle pipe. La Contea è un'entità praticamente autarchica, in quanto produce direttamente nel suo territorio tutto il necessario che serve ai suoi abitanti ed esporta il surplus. Hanno fiorenti rapporti commerciali frequenti con gli Uomini di Brea e con i Nani dei Monti Azzurri e di Erebor, mentre hanno pochissimi rapporti con gli altri popoli della Terra di Mezzo tanto che sono pochissimi gli Hobbit, oltre a Bilbo, a potersi vantare di aver visto degli Elfi e spesso si servono di intermediari umani o nani per trattare i propri affari con essi. Dopo la sconfitta di Sauron gli Hobbit hanno cominciato a rompere il loro tradizionale isolamento stringendo accordi commerciali con i regni umani di Gondor e di Rohan (anche grazie ai buoni rapporti che Merry e Pipino serbarono con i sovrani di quelle terre), che fecero la fortuna di entrambe le parti.

Storia Modifica

L'insediamento degli Hobbit nella Contea Modifica

Inizialmente gli Hobbit vivevano nelle terre della Valle dell'Anduin, ma con l'acuirsi della presenza di Sauron nel Bosco Atro e le invasioni degli Esterlings decisero di migrare verso ovest alla ricerca di una terra più accogliente. Dapprima si stabilirono nel Dunland, ma l'ostilità degli Uomini del Dunland e le frequenti guerre che questi combattevano contro i regni di Arnor e Gondor, li spinsero a migrare ulteriormente verso ovest attraversando il fiume Brandivino. Nell'anno 1601 TE (anno 1 secondo il Calendario della Contea) si ha notizia di un decreto di Re Argeleb II di Arnor col quale concedeva al popolo dei Mezzuomini le terre che da allora vennero conosciute come La Contea, nominando un Conte che le governasse in sua vece. Qui gli Hobbit vissero in pace, pagando regolarmente i tributi dovuti al Re di Fornost e sviluppando la loro pacifica e tranquilla società al riparo delle disgrazie che in quegli anni devastavano la Terra di Mezzo. Nel 1974 TE, durante le guerre tra Angmar e Arnor, inviarono una compagnia di arcieri che prese parte alla Battaglia di Fornost, l'unica prova militare della Contea di cui si abbia notizia fino alla Guerra dell'Anello e alla Battaglia di Lungacque.

La Terza e la Quarta Era Modifica

La caduta del Regno di Arnor nel 1975 TE non ebbe sensibili ricadute sulla vita degli Hobbit; Gondor, che in quel momento aveva altre gatte da pelare ad est, rinunciò a rivendicare i territori dell'ex regno e dunque la Contea visse in uno status indefinito fino al 3020 TE. In questo periodo l'autorità del Conte, che non aveva più un signore cui riconoscersi vassallo, diminuì sensibilmente riducendosi ad un puro titolo onorifico. Gli Hobbit, protetti dalla vigilanza dei Raminghi del Nord che impedivano alle creature malvagie di invadere la Contea. Tuttavia nel 2747 TE gli Hobbit subirono un'incursione di Orchi del Monte Gram, che vennero però respinti nella Battaglia dei Prati Verdi dal Conte Bandobras "Ruggitoro" Tuc che uccise personalmente il capo degli Orchi spiccandogli la testa dal busto con la sua mazza da guerra, mandandola a finire in una tana di coniglio; si dice che quel giorno gli Hobbit inventarono lo sport del golf. Per secoli gli Hobbit vissero in pace finché uno di loro, un certo Bilbo Baggins, nel 2941 TE, durante la sua Avventura della Montagna Solitaria, non ritrovò l'Unico Anello perduto da Sauron migliaia di anni prima. Per i successivi sessant'anni l'Anello fu custodito nella Contea da Bilbo e successivamente dal nipote Frodo. Nel 3018 TE, su ordine di Gandalf, Frodo e Sam, seguiti poi da Merry e Pipino, partirono dalla Contea per raggiungere Gran Burrone per portare l'Anello al sicuro dai servi dell'Oscuro Signore che avevano scoperto la posizione dell'Unico. Qui in seguito i quattro Hobbit si unirono alla Compagnia dell'Anello e presero parte alla Guerra dell'Anello contro Sauron, dando ognuno il proprio contributo. Nel 3019 TE i quattro amici tornarono nella Contea e la trovarono devastata dall'opera di Saruman che, lasciata Isengard in disgrazia, aveva deciso di vendicarsi rovinando per sempre la terra natia di coloro che avevano causato la sua rovina. I quattro amici dovettero così impegnarsi in una nuova piccola guerra per scacciare dalla Contea gli uomini di Saruman e liberarsi dall'influenza malefica che l'ex stregone vi aveva portato. Alla fine riuscirono a sanare la terra e nel 3020 TE la Contea tornò al suo antico splendore. Nel 3021 TE Re Elessar emanò un decreto che la rendeva libera ed indipendente e proibiva agli Uomini di molestare ed entrare entro i confini della Contea.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale