FANDOM


"Ma quelli dell'Arco Celeste essendo un popolo di ricchezza incalcolabile erano schierati in uno splendore di colori"
—La Casata dell'Arco Celeste, La Caduta di Gondolin


La Casata dell'Arco Celeste fu una delle nobili Dodici Casate di Gondolin durante la Prima Era. Estremamente ricchi, i membri di questa casata erano governati da Egalmoth ed erano assieme ai guerrieri della Casata della Rondine tra i migliori arcieri del popolo dei Gondolidhrim, oltre ad essere ottimi spadaccini.

Stemma ed emblemi della Casata Modifica

La Casata dell'Arco Celeste aveva per emblema un arcobaleno in campo azzurro cielo che veniva riportato sugli scudi attraverso sette pietre preziose: rubini, ametiste, zaffiri, smeraldi, topazi, ambra e crisoprasio. Sui loro elmi portavano un opale e le loro armi erano ricoperte di gioielli che li infiammavano alla luce del sole. Vestivano inoltre con vesti di vari colori, tanti quanti erano i colori dell'arcobaleno.

Storia Modifica

La Casata dell'Arco Celeste era forse un delle più antiche casate della città, oltre ad essere indubbiamente la più ricca. Era comandata da Egalmoth e radunava tra i suoi membri alcuni tra i più abili arcieri e spadaccini di Gondolin. Durante la Caduta essi combatterono con coraggio tenendo il lato settentrionale delle mura assieme ai guerrieri della Casata della Rondine, ma alla fine furono respinti e costretti a ritirarsi. Assieme a Tuor alcuni suoi membri e il loro signore riuscirono a fuggire alla distruzione di Gondolin e si ritirarono presso le Bocche del Sirion. Molti caddero durante il Terzo Fratricidio, ma altri riuscirono a sopravvivere alla Guerra d'Ira.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale