FANDOM


"Il Caradhras era chiamato il Crudele e godeva di una cattiva nomea anni ed anni addietro, quando di Sauron nessun rumore ancora era giunto in queste contrade"
Gimli ne Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello

Caradhras è una vetta appartenente alla catena delle Montagne Nebbiose, situata sopra le Miniere di Moria, la più lontana a nord-ovest.

Etimologia Modifica

Caradhras in Quenya significa letteralmente "Cornorosso". Prende il nome da un antico demone che dominava quelle zone durante la Prima Era. Esso aveva sembianze simili al conosciuto Balrog, ma invece di dominare l'elemento del fuoco poteva comandare gli elementi del ghiaccio e del vento, cosa che rendeva ancor più difficile in quei tempi la traversata di quei monti che un giorno avrebbero preso il suo nome. In Khuzdul è conosciuto come Baranzinbar mentre in Sindarin è nota come Carhandaras che significa "Crudele Cornorosso".

Descrizione Modifica

La vetta sorge sopra le Miniere di Khazad-dûm e dei tre picchi , assieme al Celebdil e al Fanuidhol, che sovrastano era la più lontana posta a nord-ovest. Dominava un alto valico montano, nominato ne Il Signore degli Anelli come Cancello Cornorosso. Aveva una fama sinistra in tutta la Terra di Mezzo a causa dei suoi pendii scoscesi e pericolosi, coperti di neve perenni e spesso i viaggiatori preferivano non avventurarvisi, propendendo per la Breccia di Rohan. Nelle sue viscere si trovava la più ricca miniera di mithril della Terra di Mezzo, e più in basso, nel grande abisso di Khazad-dûm, vi dimorava il Balrog, fino a che non fu sconfitto e ucciso da Gandalf il Grigio. Si narra che il Caradhras fosse una montagna in qualche modo senziente e avesse un animo malvagio, e questa sua malvagità lo portava a tentare con ogni mezzo di non far passare attraverso di sé i viandanti, utilizzando neve e tempeste per scoraggiarli o, peggio, ucciderli. Nel Signore degli Anelli si narra che la Compagnia dell'Anello non riuscì a superarlo, e fu questa la causa che li costrinse ad addentrarsi sin dentro alle miniere di Moria.

Storia Modifica

Il Passo Cornorosso originariamente collegava l'antico reame Noldorin di Eregion nell'ovest alla Valle dei Rivi Tenebrosi e quindi alla Valle dell'Anduin nell'est. Dopo la distruzione dell'Eregion nella Guerra tra Sauron e gli Elfi, questo passo fu usato più che altro nei viaggi degli Elfi tra il reame di Lórien e l'Eriador. Sembra che gli Hobbit abbiano usato questo passo durante la loro migrazione dai Campi Iridati verso ovest. Il Passo Cornorosso è notoriamente infido, divenendo noto in particolare nel 2059 TE a causa del rapimento da parte degli Orchi della moglie di ElrondCelebrían. Durante la Guerra dell'AnelloNove Viandanti  tentarono di attraversare il passo, ma questo tentativo rischiò di finire in tragedia durante una tempesta di neve. Oltre alla tempesta stessa, subirono il rumore angosciante del vento (che Gimli era sicuro si trattasse in realtà della maligna risata del Caradhras) e di una frana di pietre, dove per poco rischiarono di venire intrappolati sotto cumuli di neve. In particolare Gimli, così come Boromir e un po' meno Aragorn, attribuirono questa combinazione di minacce alla malizia del Caradhras.

AdattamentiModifica

Il Signore degli Anelli (1978) Modifica

Il Signore degli Anelli: la Compagnia dell'Anello (2001) Modifica

Caradhras.png

Nell'adattamento cinematografico di Peter Jackson, è Saruman che aizza il Caradhras contro la Compagnia, al fine di fermare l'avanzata dell'Anello per mezzo del Balrog annidato nelle viscere di Moria.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale