Wikia

Tolkienpedia

Boromir II

Discussione0
411pagine in
questa wiki
Personaggi del Signore degli Anelli

Boromir

Nome Boromir figlio di Denethor
Altri nomi Boromir di Gondor
Titolo Capitano di Gondor
Razza Uomo
Durata della vita 2978 T.E. - 5 Marzo 3019 T.E. (41 anni)
Attore Sean Bean
"Non credere che nelle terre di Gondor il sangue di Nùmenor sia esaurito, né tutto il suo orgoglio e dignità dimenticati"
— Boromir, ne "La Compagnia dell'Anello"



StoriaModifica

Boromir è il figlio primogenito del sovrintendente di Gondor Denethor e fratello di Faramir. Grande guerriero, Boromir è noto per il suo coraggio e la sua forza , oltre che per le sue grandi capacità come comandante, che dimostra durante la battaglia di Osgiliath nell'anno 3018 della Terza Era. Su volontà del padre, Boromir partecipa al Consiglio di Elrond e si unisce, nonostante i suoi dubbi, alla Compagnia dell'Anello. Morirà all'interno dei confini della sua terra, nei pressi delle cascate di Rauros, per mano di una banda di Orchetti e Uruk-Hai (nel film viene ucciso da Lurtz) mentre cercava di proteggere Merry e Pipino. Grazie al suo eroismo è riuscito a redimersi dopo aver tradito Frodo tentando di prendergli l'Anello.

CuriositàModifica

Nel romanzo, Boromir viene descritto come un uomo alto dal volto bello e nobile, dai capelli scuri tagliati sopra le spalle e dagli occhi grigi e dall'espressione orgogliosa e severa, mentre nel film i capelli sono biondo scuro e gli occhi blu.

Nel romanzo, egli muore nel secondo volume, ossia "Le Due Torri" (dove viene specificato che, attorno a lui, v'erano una ventina di corpi di nemici), mentre nella versione cinematografica Boromir muore ne "La Compagnia dell'Anello".

CitazioniModifica

"Gondor è in declino, dici? Ma Gondor è anora in piedi"
— Boromir, ne "La Compagnia dell'Anello" in risposta a Elrond di Granburrone



"Anche se da qui in avanti cammineremo nell'ombra, non avanzerò come un ladro nella notte."
— Boromir, ne "La Compagnia dell'Anello"