Fandom

Tolkienpedia

Beleriand

1 749pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Boromir2.jpg Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

Il Beleriand era una regione a Nordovest della Terra di Mezzo durante la Prima Era. In origine il nome era assegnato soltanto alle terre circostanti la Baia di Balar, poi in seguito usato per indicare tutta la regione. Il termine Beler/Balar si ritiene fosse riferito al Maia Ossë, che si stabilì spesso sulle coste di Balar. La Guerra d'Ira alla fine della Prima Era modificò enormemente la geografia di Arda, motivo per cui il Beleriand non è individuabile in nessuna mappa della Seconda e Terza Era.

Nomi ed etimologia Modifica

Beleriand è una parola di origine Sindarin che significa "Terra di Balar"; lo stesso nome era uguale nel Telerin. In Quenya era conosciuta come Valariandë. Il Beleriand ebbe molti nomi diversi nelle scritture di Tolkien precedenti:

  • Broceliand,
  •  Broseliand
  • Golodhinand
  • Noldórinan
  • Geleriand,
  •  Bladorinand
  • Belaurien
  • Arsiriand,
  • Lassiriand
  • Ossiriand (ques'ultimo venne usato come nome di una regione del Beleriand).

Descrizione Modifica

Beleriand-eriador-fonstad.png

Il Beleriand era bagnato da Ovest ed a Sud dal grande mare Belegaer, a Nord vi erano gli altopiani dello Hithlum, del Dorthonion e i colli di Himring, all'est gli Ered Luin(Monti Azzurri) arrivavano vicini al mare. La terra del Nevrast a Nordovest era considerata a volte parte del Beleriand. Il fiume Sirion, il più importante corso d'acqua del Beleriand, scorreva da Nord a Sud, e divideva questa terra in Beleriand Occidentale e Beleriand Orientale. Da Est ad Ovest era invece una serie di colli, conosciuta come Andram, la Lunga Muraglia. (Il fiume scompariva nella terra dopo le Paludi di Sirion, e riemergeva sotto l'Andram alle Porte di Sirion.) Ad est della Lunga Muraglia, si trovava il Gelion e i suoi sei affluenti che scendevano dagli Ered Luin, in una zona conosciuta come Ossiriand o Terra dei Sette Fiumi. Il fiume Brithon e il Nenning erano i due minori fiumi, della terra occidentale delle Falas. Nell'anno 583 della Prima Era, il Beleriand fu in gran parte distrutto dalla Guerra d'Ira scatenatasi tra i Valar contro Morgoth. Solo una piccola parte ne rimase superstite, conosciuta come Lindon. (Ci sono anche alcune prove del fatto che altre parti di essa rimasero intatte nella Seconda Era, ma furono distrutte dalla caduta di Númenor).

Combomap.jpg

Rappresentazione grafica dal momento in cui il Beleriand fu distrutto, questo è ciò che resta della Terra di Mezzo. C'è però un errore nella foto, l'isola di Himring non si trova nello stesso luogo, come la collina di Himring.

Ma, compiendo una profezia, le tombe di Túrin Turambar e Morwen (detta la Pietra dello Sfortunato in ricordo di Húrin Thalion) rimasero (probabilmente per volere di Eru) nell'isola di Tol Morwen. Sulla stessa isola si trovava una pietra a ricordo di Nienor e il tumulo di Finduilas. Allo stesso modo una parte del Dorthonion divenne Tol Fuin, mentre il Colle di Himring, la roccaforte di Maedhros e Maglor, l'isola di Himling.

Abitanti Modifica

Il Beleriand fu abitato nel corso dei secoli da svariate razze e creature.

Elfi Modifica

  • Sindar.jpg
    Sindar: appartenenti alla stirpe elfica dei Teleri, essi sono quella parte dei sudditi di Elwë che scelse di non partire alla volta di Aman ma di rimanere nel Beleriand fino a che non avessero ritrovato il loro signore. Alcuni giurarono fedeltà a Círdan il Carpentiere, che dominava sull'Isola di Balar e il porto di Esglaroth, mentre altri si riunirono a Thingol quando uscì dal bosco di Nan Elmoth e si proclamò Re Supremo del Beleriand. Sono sempre stati di gran lunga il popolo elfico più numeroso del Beleriand e combatterono ferocemente contro Morgoth e furono alleati dei Noldor, anche se non mancarono le tensioni con questi. Dopo la Guerra d'Ira molti di essi presero la via dell'Ovest, mentre altri seguirono i propri signori ad est degli Ered Luin e fondarono nuovi regni come Lothlórien e il Reame Boscoso, che tuttavia abbandonarono durante l'inizio della Quarta Era per andare a Valinor.
  • Signore dei Noldor.jpg
    Noldor: la seconda stirpe degli Eldar, i Noldor tornarono nel Beleriand verso la fine degli Anni degli Alberi inseguendo Morgoth guidati da Fëanor e da suo fratello Fingolfin, tuttavia il Primo Fratricidio attirò su di loro la Maledizione di Mandos che ebbe luttuose conseguenze. Costruirono potenti regni come Gondolin e il Nargothrond e furono i più acerrimi nemici di Morgoth. Dopo la Guerra d'Ira i Noldor furono perdonati dai Valar per la ribellione di Fëanor e molti ritornarono ad Aman, mentre altri decisero di rimanere nella Terra di Mezzo e attraversarono gli Ered Luin fondando i regni del Lindon, di Eregion e di Imladris. Dopo la Guerra dell'Anello tuttavia i Noldor, rimasti ormai in pochi, abbandonarono definitivamente la Terra di Mezzo dando inizio così all'Era degli Uomini.
  • Green elves by turnermohan-d7iakuy.jpg
    Elfi Verdi: anch'essi appartenenti alla stirpe dei Teleri, essi a differenza dei Sindar facevano parte del popolo dei Nandor, che non vollero attraversare gli Ered Luin ma decise di stabilirsi nella Valle dell'Anduin. Furono gli ultimi Elfi a raggiungere il Beleriand guidati dal loro Signore Denethor e si stabilirono nelle Terre dell'Ossiriand. Dopo la Prima Guerra del Beleriand e la morte di Denethor si divisero: alcuni giurarono fedeltà a Thingol, entrando a far parte dei Sindar, altri riattraversarono gli Ered Luin mentre la maggior parte decise di rimanere nell'Ossiriand senza più Re. Per un certo periodo sul finire della Prima Era accettarono la signoria di Beren e Luthien, pur senza mai accettarli come Sovrani.

Uomini Modifica

Edain Modifica

  • Beren-0.jpg
    Casa di Bëor: molto alti, dai capelli neri e dagli occhi grigi come i Noldor, gli uomini di questa Casa furono i primi ad attraversare gli Ered Luin e a giungere nel Beleriand sotto la guida di Bëor il Vecchio. Furono incontrati da Finrod Felagund nelle terre del Thargelion nel 310 PE e si proclamarono suoi vassalli trasferendosi dapprima nella regione dell'Estolad e poi nelle terre del Dorthonion; a questa stirpe appartennero alcuni uomini insigni come Barahir e suo figlio Beren Erchamion, inoltre sempre da questa discesero i Dúnedain di Númenor.
  • Marach.jpg
    Casa di Marach: molto alti, dai capelli dorati e dagli occhi azzurri tendenti al grigio, gli uomini di questa stirpe erano i più numerosi e bellicosi degli Edain e giunsero per ultimi nel Beleriand sotto la guida di Marach e, dopo un periodo nell'Estolad, si trasferirono nella regione del Dor-lómin giurando fedeltà a Fingolfin. A questa casata appartennero grandi eroi come Hador, che in seguito dette il nome alla Casata, Húrin Thalion e suo figlio Turin Turambar e dopo la Guerra d'Ira i suoi membri seguirono Elros su Númenor dando origine al popolo dei Dúnedain.
  • Haleth.jpg
    Casa di Haleth: di altezza normale, con capelli e occhi scuri, erano la stirpe meno numerosa degli Edain e furono i secondi a giungere nel Beleriand sotto la guida di Haldad. Di carattere schivo e isolazionista essi non giurarono mai fedeltà a nessuno dei Signori Elfici, preferendo vivere in piena autonomia e indipendenza nei boschi e nelle foreste del Beleriand. Guidati da Haleth, che diede il nome alla Casata, si stabilirono nel Brethil che difesero a lungo dalle minacce di Morgoth. Dopo la Guerra d'Ira, rimasti n pochi, si divisero: la maggior parte riattraversò gli Ered Luin mentre una piccola parte raggiunse Númenor assieme agli uomini delle Case di Bëor e Hador dando origine al popolo dei Dúnedain.
  • Drúedain

Uomini Malvagi Modifica

Nani Modifica

Creature benigne Modifica

  • Ent
  • Aquile

Creature malvage Modifica

  • Balrog
  • Orchi
  • Ragni
  • Draghi
  • Mannari
  • Vampiri

Modifica

Storia Modifica

Anni degli Alberi Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Sindar, Prima Guerra del Beleriand e Doriath.
L'incontro tra Thingol e Melian.jpg

Durante gli Anni degli Alberi la regione fu pressoché disabitata fino al risveglio degli Elfi nei pressi del lago Cuivénen. Su suggerimento di Oromë i Valar, nonostante l'opposizione di Ulmo, decisero di invitare gli Elfi a trasferirsi a Valinor; quest'ultimi iniziarono dunque il Grande Viaggio Verso Ovest divisi in tre schiere: i Vanyar, la più piccola e la più veloce, i Noldor e i Teleri, quest'ultimi i più numerosi e più lenti sotto la guida di Elwë. Mentre Elwë attendeva il turno del suo popolo di essere trasbordato a ovest, nel bosco di Nan Elmoth incontrò la Maia Melian e i due s'innamorarono rimanendo per alcuni anni bloccati in un incantesimo d'amore. Non volendo abbandonare il proprio Re una parte numerosa dei Teleri decise di rimanere per attendere il proprio signore, mentre un'altra parte partì verso Ovest guidata da Olwë. Quando Thingol riemerse da Nan Elmoth adunò intorno a sé i suoi sudditi, che in seguito divennero noti come Sindar, e s'incoronò Re Supremo del Beleriand, vivendo per diversi secoli in pace e prosperità assieme a sua moglie Melian nella reggia di Menegroth, dove venne alla luce sua figlia Luthien.

Prima Battaglia del Beleriand.jpg

Tuttavia la pace non poteva durare per sempre e quando Morgoth venne liberato dalla sua prigionia nelle Aule di Mandos, molti dei suoi servi si risvegliarono e cominciarono a vagare per il Beleriand. Thingol su consiglio della moglie strinse diversi accordi con i Nani delle città di Belegost e Nogrod, affinché insegnassero al suo popolo a forgiare armi e armature. La mossa si mostrò lungimirante, pochi quando le orde di orchi di Angband dilagarono dal nord, in quella che venne ricordata come la Prima Guerra del Beleriand, le armate di Thingol furono in grado di respingere l'assalto del nemico e di massacrarne la maggior parte.

Prima Era Modifica

Il ritorno di Morgoth e l'arrivo di Fëanor Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Dagor-nuin-Giliath.


La venuta di Fingolfin e la fondazione dei reami elfici Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Marca di Maedhros, Nargothrond, Gondolin e Hithlum.


La Dagon Aglareb, l'Assedio di Angband e la venuta degli Uomini Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Dagor Aglareb, Assedio di Angband e Edain.


La Dagor Bragollach, la Nirnaeth Arnoediad e il trionfo di Morgoth Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi le voci Dagor Bragollach e Nirnaeth Arnoediad.


La Guerra d'Ira e la distruzione del Beleriand Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Guerra d'Ira.


Regioni e regni del BeleriandModifica

Città del BeleriandModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale