FANDOM


I Barbafiamma erano una delle Sette Casate della stirpe dei Nani. Originalmente affini ai Vastifasci, si separarono da questi in tempi antichissimi e fondarono la città di Belegost sugli Ered Lindon. Assieme ai Lungobarbi e ai Vastifasci rappresentavano le tre antiche e più importanti casate dei Nani. Furono loro ad aiutare Thingol e Finrod a costruire le loro dimore di Menegroth e Nargothrond. A questo popolo apparteneva Azaghâl, antico proprietario dell'Elmo-drago e fiero condottiero dei Nani nella Nirnaeth Arnoediad.

Caratteristiche Modifica

I Barbafiamma erano noti per essere grandi lavoratori di metalli, i più abili dopo i Vastifasci, e di gemme anche se in quest'ultima non raggiunsero mai l'abilità dei Noldor. Furono i primi a creare maglie di acciaio ad anelli e gli elmi da guerra con maschere resistenti alle fiamme dei Draghi. Come tutti i Nani erano caratterizzati da una grande robustezza e forza d'animo e molti dei membri di questa stirpe erano caratterizzati da barbe e capelli rossi come il fuoco, da qui il nome di Barbafimma.

Storia Modifica

Origini Modifica

I Nani della Casa dei Barbafiamma si svegliarono durante gli Anni degli Alberi assieme ai nani della stirpe dei Vastifasci sugli Ered Luin presso il Monte Dolmen. Costruirono dunque le città di Nogrod e Belegost, dove vissero per un certo periodo insieme ai loro cugini Vastifasci ma a seguito di alcuni screzi si divisero da loro e si stabilirono nella città di Belegost. Vennero contattati da Thingol verso la fine degli Anni degli Alberi affinché costruissero la sua reggia di Menegroth e insegnassero ai Sindar a forgiare armi e corazze.

Prima Era Modifica

I Barbafiamma furono sempre alleati degli Elfi, anche se non ebbero mai rapporti totalmente amichevoli, ma ebbero dei rapporti privilegiati con i Noldor piuttosto che con i Sindar in quanto condividevano la passione della metallurgia e della creazione di gioielli. Combatterono contro Morgoth e i suoi orchi, e si distinsero nelle grandi battaglie. Il loro Re Azaghâl, grande amico di Maedhros, guidò la sua gente nella Nirnaeth Arnoediad e riuscì a ferire e a volgere in fuga Glaurung. In seguito si batterono con coraggio nella Guerra d'Ira e affiancarono gli eserciti alleati nella riconquista del Beleriand.

Seconda Era Modifica

A seguito della Guerra d'Ira il Beleriand ne fu totalmente sconvolto e gli Ered Luin furono a loro volta investiti dalla furia degli elementi, anche se in maniera marginale. La città di Belegost fu distrutta e i Barbafiamma si spostarono a nord, mentre alcuni raggiunsero Khazad-dûm e si unirono ai Lungobarbi. Anche a causa delle grandi perdite subite da questo popolo, i Barbafiamma si tennero un po' distaccati dagli eventi delle Terra di Mezzo.

Terza Era Modifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Guerra tra i Nani e gli Orchi.

Nel 2793 TE i Nani dei Barbafiamma si unirono ai Nani delle altre Casate per vendicare l'affronto fatto da Azog il Profanatore alla stirpe del Popolo di Durin. Assieme ai Nani delle altre casate parteciparono al Saccheggio del Monte Gundabad e alla Battaglia di Azanulbizar.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale