FANDOM


Le Aule di Mandos, conosciute anche come Aule d'Attesa, sono la residenza di Námo il Vala Giudice delle Anime che prese il nome dalle stesse Aule. In questi luoghi le anime degli Elfi il cui corpo mortale è morto attendono il proprio Fato.

Etimologia Modifica

Il nome Mandos significa letteralmente Castello di Custodia, ma può anche significare Luogo d'Attesa.

Descrizione Modifica

Le Aule di Mandos si trovano nelle coste settentrionali di Valinor. Non si sa esattamente quanti siano grandi o come siano strutturate; si sa però che sono formate da enormi saloni dove le anime degli Elfi il cui corpo mortale è stato ucciso si aggirano sospirando in attesa di ritornare in vita. Nelle Aule di Attesa le anime dei Primogeniti sono costrette a rimanere per un periodo di tempo variabile, dopodiché se vengono ritenuti degni possono tornare in vita e avere un proprio corpo. In questo luogo Morgoth fu incatenato per Tre Ere dopo la Seconda Guerra delle Potenze. Non è chiaro se anche le anime dei Nani si rechino in questi luoghi dopo la morte, mentre è accertato che quelle degli Uomini vi rimangono un breve momento prima di abbandonare Arda.

Storia Modifica

Le aule vennero costruite dopo che i Valar si trasferirono sul continente di Aman fondando il reame di Valinor. L'idea della costruzione venne probabilmente allo stesso Námo che ne previde prima di tutti i Valar la destinazione. Dopo la Seconda Guerra delle Potenze vi venne imprigionato Melkor, condannato a rimanervi per tre ere degli Anni degli Alberi.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale