FANDOM


Araphor fu un uomo della stirpe dei Dúnedain del Nord che visse durante la Terza Era. Figlio di Arveleg I, succedette al padre ad appena 18 anni come nono Re dell'Arthedain e diciannovesimo Re di Arnor. Regnò per 180 anni e il suo fu il secondo regno più lungo dopo quello di Valandil.

Etimologia Modifica

Il nome Araphor è di origine Sindarin che significa letteralmente "Pugno Regale".

Biografia Modifica

Araphor nacque nel 1391 TE da Arveleg I. Suo padre morì quando lui non aveva che 18 anni così si trovò ad ascendere al trono ad un'età molto precoce per gli standard dei Dúnedain. Nonostante la giovane età si dimostrò fin da subito risoluto nell'affrontare le minacce di Angmar e del Rhudaur e si rivelò inoltre essere un valente capitano. Aiutato da Círdan e dagli Elfi del Lindon, inflisse una secca sconfitta alle forze del Re Stregone, costringendolo a ritirarsi dal Cardolan, che tuttavia non venne rioccupato a causa delle devastazioni e degli Spettri dei Tumuli. Sotto il suo regno inoltre una parte degli Hobbit si spostarono più a ovest, fuggendo dalle terre del Rhudaur e stabilendosi nei territori che in seguito diverranno parte della Contea, mentre un'altra riattraversò le Montagne Nebbiose stabilendosi nella Valle dell'Anduin. Mentre l'Arthedain era impegnato in queste vicende Gondor, reame dei Dúnedain del Sud, era invece devastato dalla Guerra delle Stirpi. Araphor morì nel 1589 TE all'età di 198 anni e gli succedette il figlio Argeleb II.

Re dell'Arthedain
Preceduto da:
Arveleg I
Araphor Succeduto da:
Argeleb II
1409 TE - 1589 TE

Re di Arnor
Preceduto da:
Arveleg I
Araphor Succeduto da:
Argeleb II
1409 TE - 1589 TE

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale