FANDOM


Angamaitë fu un uomo della stirpe dei Dúnedain che visse durante la Terza Era a Umbar. Discendente di Castamir l'Usurpatore, assieme al fratello Sangahyando dominò il Regno dei Corsari e condusse una guerra spietata contro Gondor. Viene ricordato per aver guidato nel 1634 TE l'incursione a Pelargir dove trovò la morte il Re di Gondor Minardil.

Etimologia Modifica

Il nome Angamaitë deriva dal Quenya e significa letteralmente "Mano di Ferro". Era il secondo nome di Angrod, figlio di Finarfin, morto combattendo Morgoth durante la Prima Era.

Biografia Modifica

Angamaitë era il pronipote di Castamir l'Usurpatore e nacque a Umbar intorno al 1500 TE ed ebbe anche un fratello di nome Sangahyando. Abile marinaio e brillante tattico, divenne un grande e rispettato Capitano di Nave e fu nominato comandante della flotta di Umbar. Non si sa quando prese il potere a Umbar, ma sembra che abbia installato una sorta di diarchia assieme al fratello Sangahyando. Nel 1634 TE guidò il vittorioso Saccheggio di Pelargir giungendo di sorpresa nel porto con la sua flotta e saccheggiando la città. Nel corso dei combattimenti perse la vita il Re di Gondor Minardil.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale