Wikia

Tolkienpedia

Anello del potere

Discussione0
374pagine in
questa wiki
"Un Anello per domarli,
Un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli
e nel buio incatenarli.
"
J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello


693px-Unico Anello
Gwaihir94Aggiunto da Gwaihir94
L'Unico Anello, o "Anello del potere", è il più potente fra tutti gli anelli creati da Sauron, l'Oscuro Signore, ed è l'elemento su cui si articola la Guerra dell'Anello, narrata ne "Il Signore degli Anelli.

Storia dell'AnelloModifica

L'anello fu forgiato in tempi remoti dall'Oscuro Signore, Sauron. L'anello conferì un grandissimo potere al suo creatore, che in breve tempo assoldò un esercito composto da Orchi, Troll, e uomini per cancellare i popoli liberi della Terra di Mezzo. Il potere del sovrano di Mordor avanzava, giorno dopo giorno, sancendo la fine dei popoli dell'ovest (Elfi , Nani, Uomini), ma un'ultima alleanza costituita da Uomini ed Elfi, si unì e affrontò le truppe di Sauron davanti al Nero Cancello.

I comandanti degli eserciti dei popoli liberi erano, per gli elfi, Gil-Galad, Supremo Signore dei Noldor e detentore di Vilya, il più potente dei Tre (e aveva come portabandiera Elrond, sovrano di Gran Burrone) e  Elendil, il Re di Gondor, assieme a suo figlio Isildur.

La vittoria del male sembrava imminente, ma Isildur riuscì a tagliare il dito su cui Sauron teneva l'anello, utilizzando il troncone di Narsil, la spada di suo padre, che era appena stato ucciso dal Maia insieme al Signore dei Noldor. Gli eserciti di Mordor scapparono, e in quel momento Isildur ebbe l'unica opportunità di distruggere l'anello (questo infatti poteva essere distrutto solo se buttato all'interno del Monte Fato, dove era stato forgiato). Ma il potere dell'amuleto influenzò l'animo del sovrano, che non ebbe il coraggio di distruggerlo. Ma poco dopo, Isildur cadde in un agguato di orchi, e l'anello andò disperso nel fiume Anduin.

Centinaia di anni dopo, due amici di un popolo vicino agli Hobbit, si recarono a pescare in un lago. I loro nomi erano Smèagol e Dèagol, e quel giorno era il compleanno di Smèagol. Dèagol improvvisamente cadde nel lago e ne riuscì con un anello luccicante; Smèagol lo pretese come regalo di compleanno, ma Dèagol rifiutò. Smèagol uccise l'amico impossessandosi dell'anello: per cinquecento anni Smèagol conservò questo oggetto, che allungò oltremodo la sua vita, ma lo ridusse ad un essere miserabile.

L'anello rimase quindi rinchiuso in una caverna, finchè un giorno, un Hobbit della Contea, Bilbo Baggins, giunse da Smèagol. Dopo una sfida basata su indovinelli, Bilbo si impossessò dell'Anello, e Smèagol promise di ritrovarlo.

L'anello verrà conservato per più di cinquant'anni dall'Hobbit, che lo tramanderà a suo nipote, Frodo; dopo altri diciassette anni, il giovane, su consiglio dello stregone Gandalf, comincerà un viaggio verso il Monte Fato per distruggere l'anello, che dopo un anno e mezzo, verrà finalmente buttato nel fuoco, portando la distruzione di Mordor e di tutto il suo popolo.

DescrizioneModifica

Iscrizione anello 2
Gwaihir94Aggiunto da Gwaihir94

L'anello, all'esterno si presenta come una massa dorata, brillante e perfettamente liscia.Ma se riscaldato, mostra delle scritte nella lingua di Mordor.

Queste scritte sono traducibili in:  

«Un Anello per domarli, Un Anello per trovarli, Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli.», due versi di un antico poema elfico che recita pressapoco così:

"Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,
Uno per l'Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra nera scende.
Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli.
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra cupa scende."

Effetti sul portatoreModifica

L'effetto più evidente che causa l'anello è l'invisibilità: infatti, chi indossa l'Anello si rende nascosto a chiunque, ma così facendo perde identità e capacità di interazione con gli altri. Questo effetto simboleggia la facoltà di distruggere qualsiasi relazione umana e qualsiasi identità.

Ma l'effetto più importante è quello che ha sull'animo: se usato frequentemente, l'anello fa "sbiadire" il portatore portandolo in tempi più o meno lunghi (a seconda della persona), a diventare uno spettro al servizio dell'Oscuro Signore.

Nella rete di Wikia

Wiki a caso