FANDOM


Ancalagon, detto "Il Nero", fu uno dei Draghi di Morgoth che visse nel Beleriand durante la Prima Era. Morgoth avrebbe voluto utilizzarlo come arma contro le armate dei Valar, e in effetti la sua apparizione sui campi di battaglia della Guerra d'Ira creò il caos nelle file nemiche. Tuttavia l'intervento di Eärendil sulla sua nave volante Vingilot risolse la situazione in favore dei Valar: l'eroe uccise Ancalagon e scaraventò la sua enorme carcassa sulla terra e questa, nella caduta, distrusse le vette del Thangorodrim.

Etimologia Modifica

Ancalagon è una parola di origine Sindarin che significa letteralmente "Fauci Rapide" dall'unione delle parole anca (Fauci) lagon (veloce, rapide).

Storia Modifica

Draghi di Arda
Ancalagon attacks the vingilot by belegilgalad.jpg

Secondo Il Silmarillion Ancalagon venne creato nella Prima Era della Terra di Mezzo da Morgoth, che lo allevò fino a essere il più grande e possente tra i draghi, nonché il primo dei Grandi Draghi Alati. Nelle intenzioni di Morgoth, Ancalagon doveva essere la sua arma definitiva contro le armate dei Valar, e infatti, durante la Guerra d'Ira la sua comparsa sul campo di battaglia fece ripiegare le armate di Aman, fino a quando Eärendil non lo affrontò grazie alla nave volante Vingilot e lo sconfisse, gettandolo sulle tre montagne di Thangorodrim. Ciò provocò il crollo dei picchi che seppellirono così la fortezza di Morgoth, Angband, situata sotto di essi.

Ne Il Signore degli Anelli, Gandalf, rivelando a Frodo Baggins la natura dell' Unico Anello, afferma che neppure il soffio di fuoco di Ancalagon sarebbe stato in grado di fonderlo e quindi distruggerlo.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale