Fandom

Tolkienpedia

Akallabêth

1 749pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Boromir2.jpg Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

L'Akallabêth è la storia della distruzione di Númenor scritta da Elendil alla fine della Seconda Era, qualche anno prima della sua morte. In essa viene raccontato come i Dúnedain di Númenor, discendenti di quegli Uomini che aiutarono gli Elfi contro Morgoth durante la Prima Era, dopo aver conosciuto la gloria e la potenza vennero corrotti da loro rancore contro i Valar e gli Elfi ed infine definitivamente volti al male da Sauron sotto Ar-Pharazôn. Per questo e altri motivi alla fine Eru decretò la sua condanna contro i Dúnedain che avevano ormai demeritato i doni da lui concessi, ed egli evocò quindi onde e terremoti che distrussero per sempre l'Ovesturia, portando con sé molti dei suoi abitanti.

Etimologia Modifica

Akallabëth è una parola che trae la sua origine dall'Adûnaico e significa letteralmente "Così essa (Númenor) cadde". In Quenya il nome è invece trasposto come Atalantë che deriva dalla radice verbale -talat che significa "Caduta".

Antefatti Modifica

L'invidia dei Dúnedain e l'ascesa degli Uomini del Re Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Numenoreani Neri.


La Prigionia di Sauron e la corruzione dei Dúnedain Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Ar-Pharazôn.


La Guerra contro i Valar e la vendetta di Eru Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Guerra tra Númenor e i Valar.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale