FANDOM


Boromir2.jpg Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Tolkienpedia a espanderlo, se puoi.

Gli Éothéod erano una razza di uomini affini alla stirpe degli Uomini del Nord, che abitavano le terre nella parte settentrionale della Valle Dell'Anduin. Famosi per i loro cavalli e la loro abilità di guerrieri, furono fedeli alleati di Gondor e furono anche gli antenati della stirpe dei Rohirrim.

Etimologia Modifica

La parola Éothéod deriva dall'antico linguaggio Rohirric, e significa letteralmente "Signori dei Cavalli". Esattamente come i loro discendenti di Rohan, i membri di questo popolo furono grandi allevatori di cavalli.

Descrizione Modifica

Caratteristiche Modifica

Marhwini.jpg

Marhwini, primo Signore dell'Éothéod

Gli Éothéod condividevano molte caratteristiche sia con gli Uomini del Nord che con i loro discendenti Rohirrim. I membri di questo popolo erano molto alti (tra l'1,85 e i 2 metri), dalla carnagione chiara, gli occhi azzurri o grigi e folte capigliature bionde. Come i Rohirrim essi svilupparono un profondo amore per i cavalli e ne divennero appassionati allevatori, sviluppando la propria civiltà e cultura attorno al cavallo e alla guerra. Essi erano un grande popolo di guerrieri, che mantennero sempre una forte alleanza con Gondor.

Politica Modifica

Gli Éothéod erano governati da un Signore (o Re), la cui famiglia traeva origini addirittura da Vidugavia, primo Re del Regno del Rhovanion, dal quale discese Marhwini che, dopo aver guidato il suo popolo contro gli Esterlings che avevano occupato il Rhovanion, decise di migrare a sud verso la Valle dell'Anduin, dove fondò un nuovo regno per la sua gente.

Storia Modifica

Origini Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale